CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

“Losi”, vidi, vici

Baranzatese - Resurrezione

Veni, vidi, vici”. La tradizione vuole che Giulio Cesare annunciò così la straordinaria vittoria contro l’esercito di Farnace II a Zela, nel 47 a.C. Un trionfo importante che sottolineò, ancora di più, le grandi capacità del famoso condottiero romano. Con i dovuti paragoni e trattando ben altri ambiti, una cosa simile è successa sabato scorso a Baranzate dove, per il campionato Eccellenza Femminile Calcio a 7, andava in scena lo scontro fra Baranzatese - Resurrezione. Uno scontro utile per capire, una volta per tutte, per cosa lotteranno queste due squadre in questo girone di ritorno. Per salvarsi, oppure per le posizioni di metà classifica.
Torniamo all’evento epico. Come nella battaglia precedentemente citata, abbiamo una condottiera, Chiara Losi, capace di guidare le sue compagne alla vittoria. Ma andiamo alla cronaca della gara. La partita si mette subito in discesa per le ospiti. Infatti dopo pochi minuti, Chiara Losi, complice anche la deviazione di un’avversaria, spedisce in rete il primo gol della serata.
La Baranzatese di mister Negrelli, sfortunata per i numerosi infortuni, si trova sotto di un gol a causa di un episodio sfavorevole, ma prova a reagire senza trovare inizialmente grandi risultati. Allora è ancora la squadra di mister Lattuada a replicare: su schema da calcio d’angolo, un dai e vai breve e rapido libera Chiara Losi che, col un bel destro a giro, sigla il 2-0.
La squadra locale, scottata dal doppio svantaggio, prova in tutti i modi ad attaccare, soprattutto all’inizio del secondo tempo, ma la porta sembra stregata e nelle azioni offensive manca, spesso, l’ultimo passaggio per la realizzazione della rete.
Nel momento di maggior difficoltà della Resurrezione, ancora una volta la condottiera esce dagli schemi per sferrare il colpo decisivo. Infatti, sempre Chiara Losi, recupera un pallone sulla trequarti offensiva, lo sistema e poi scaglia l’ultima freccia che finisce in rete. E’ 3-0 e partita in cassaforte.
L’incontro terminerà, infatti, con questo risultato. Una Baranzatese sfortunata, ma anche troppo frettolosa e nervosa, non può niente contro una Resurrezione che, tolta la straordinaria prestazione di Chiara Losi, ha fatto una partita ottima, dove tutti i reparti han giocato stretti, ben coordinati e con molte idee ben espresse. Insomma una battaglia preparata perfettamente dalla squadra di Lattuada che ha raccolto meritatamente questi tre punti grazie a un’ottima prestazione coronata dalla tripletta della giocatrice migliore in campo, Chiara Losi, capace di dare anche grande sostanza a centrocampo. Insomma come il grande condottiero “Veni, Vidi, Vici”, ha segnato una tripletta. Con questa vittoria la Resurrezione allontana la zona retrocessione e si sistema in una posizione tranquilla di classifica, al contrario la Baranzatese, con soli 16 punti, si ritrova dentro a una lotta, quella  della retrocessione, che mister Negrelli non avrebbe mai voluto combattere.
Ma è solo uno dei grandi temi di un campionato che promette un’incredibile ed epica battaglia.
Non solo per chi retrocederà ma anche, e soprattutto, per le prime posizioni. Infatti dalla testa della classifica, posseduta dall’Ausonia e i suoi 40 punti e il quarto posto del Settimo Calcio a 35, ci sono quattro squadre che han dimostrato di potersi giocare il titolo.
E siamo solo all’inizio di un girone di ritorno che si preannuncia scoppiettante.
@LapoMoscon

Nell'immagine: Chiara Losi della Resurrezione

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok