CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

La Longobarda frena. Gala e Bulfer ne approfittano

Si muove l’Europassirana. Pari ricco di gol tra Avis Trezzano e Mazzino

Tutti le attenzioni erano puntate verso il big match tra Primiera e Longobarda, nel quale però forse la paura di perdere ha avuto la meglio sul desiderio di vincere a tutti i costi. Grandi occasioni non ce ne sono, tranne un legno colpito dalla squadra di casa nella prima frazione. Gli arancioneri nella ripresa aumentano il ritmo, ma non riescono praticamente mai ad essere pericolosi. Ci si immaginava più spettacolo, ma la partita termina 0-0. 

Continua a sorprendere il Gala, che approfitta del pari della capolista e si mette in seconda posizione grazie al netto 1-4 sul campo della Virgo. Il primo tempo è giocato meglio dalla formazione di Triginto, che passa anche in vantaggio con Franco. I secondi 40’, però, sono totalmente in mano degli ospiti, che creano tantissimo e vanno in rete per ben quattro volte (doppietta di Urbano e sigilli di Lunghi e Pozzati), conquistando un successo meritato. 

La Bulfer fa bottino pieno in trasferta contro la Vecchia Desio 1975 e, vincendo il recupero contro la Stella d’Oro, potrebbe ritrovarsi a -1 dalla vetta. Il risultato non è praticamente mai in discussione: 3-0 netto firmato Mottino, Visentin e Sambruna, ottenuto giocando meglio e senza mai correre grossi pericoli. I padroni di casa, invece, offrono una prestazione sotto tono, ma pagano sicuramente le numerose assenze. 

In ripresa anche la Ltp Erreci, che espugna le mura dell’Atletico Pregnana grazie al timbro di Gilardelli. Ai locali non resta che il rimpianto per aver creato tanto, ma sprecato troppo, prima di essere puniti in contropiede a 10” dalla fine. 

Vince anche il Gruppo 17 Zanzare, che condanna alla sconfitta un Atletico Vittoria alla ricerca dei tre punti da un mese. L’undici di Bareggio, a cavallo tra primo e secondo tempo, si porta sul 3-0 grazie a Marra, Airaghi e Minasi. Gli ospiti nel finale riescono a trovare la via del gol che però non serve a cambiare le sorti del match. 

Chiudiamo con la sfida più spettacolare di giornata: il pareggio pirotecnico tra Avis Trezzano Calcio e Real Mazzino. Vedendo lo stato di forma delle due squadre, era preventivabile un incontro con molte reti ed il 3-3 finale (giusto per quanto visto sul terreno di gioco) conferma le previsioni. L’equilibrio viene spezzato dal gol dei biancazzurri, ma Morrone e Graziano ribaltano il risultato in pochi minuti. Crepaldi non ci sta e sigla il 2-2 prima dell’intervallo. Il copione della gara non cambia e anche la ripresa vede continui ribaltamenti di fronte e occasioni da ambo le parti. Al 20’, Manfrini, ben servito da Palotta, segna il 3-2, ma non finisce qui perché a 3’ dal termine Romeo realizza il definitivo 3-3 con un bolide da fuori area. 

La prossima giornata le sfide più interessanti coinvolgeranno soprattutto le squadre che in questo momento si trovano in zona playout, con Atletico Pregnana – Europassirana89 e Atletico Vittoria – Virgo 1979 che si prospettano equilibrate e dall’esito incerto fino all’ultimo.

di Stefano Baldan

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok