CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Terraneo non basta: Zanzare rimontate nel derby

Mazzino ed Europassirana: vittorie pesanti nella bagarre per la salvezza

Finalmente una giornata senza pioggia e maltempo, che ha permesso il regolare svolgimento di tutte le sette gare in programma in questa 10ª giornata. 

Torna a macinare punti la Bulfer, che si riprende dal ko di settimana scorsa e batte l’As Gala, scalzandola dal secondo posto in classifica. A partire meglio è tuttavia la formazione in maglia gialla, che passa in vantaggio con Lazzaro. I padroni di casa però non si scompongono e reagiscono, portando a termine una splendida rimonta e conquistando una meritata vittoria per 2-1. 

Tra le mura amiche, il Primiera non va oltre il pari contro un arcigno Atletico Pregnana. Tantissime le assenze per i locali, che devono addirittura schierare tutti e tre i portieri per arrivare ad avere undici giocatori arruolabili. Gli ospiti ne approfittano, siglano lo 0-1 grazie alla punizione di Bosani e raddoppiano poco dopo con Cavaliere. Da grande squadra, il Primiera riesce accorcia le distanze prima dell’intervallo e nella ripresa si getta in attacco, cercando in tutti modi il pareggio. Il 2-2 alla fine arriva e porta la firma di Giuliani, che dal dischetto è glaciale e rimette tutto in discussione. Gli ultimi minuti sono palpitanti, con il Pregnana che colpisce un palo clamoroso e va ad un passo dai tre punti. 

Rimangono tanti dubbi alla Ltp Erreci dopo la sconfitta sul campo dell’Europassirana89. La squadra di casa approccia perfettamente la partita, crea numerose occasioni, colpisce due legni e all’ultimo minuto della prima frazione riesce finalmente a sbloccarla grazie al tap-in di Gravante. Nel secondo tempo, però, sembra di assistere ad un altro match, con la Ltp che reagisce e sorpassa grazie ai timbri di Babatunde e Gilardelli. Quando tutto sembra finito, i ragazzi di mister Valente hanno un clamoroso blackout e l’Euro trova prima il 2-2 con Caporale e poi, nel giro di 4’, anche il gol vittoria grazie al secondo centro di Gravante. 

Umore basso per la Virgo, che incassa la quinta sconfitta consecutiva e annulla tutti i buoni risultati di inizio stagione. Contro il Real Mazzino non basta la doppietta di Marazzi, in una gara con molte polemiche da entrambe le parti. 2-3 il punteggio finale, con i neroverdi che fanno bottino pieno grazie al sigillo decisivo di Graziano. 

Vince davanti al proprio pubblico la Vecchia Desio, che nonostante le poche reti realizzate sale a 12 punti superando per 1-0 l’Atletico Vittoria. Dopo appena un minuto c’è subito l’episodio che potrebbe cambiare le sorti della sfida: i gialloneri hanno dagli undici metri l’occasione per portarsi in vantaggio, ma falliscono il penalty e si rimane così con il risultato invariato. L’incontro non regala molte emozioni fino a quando, nella ripresa, il neo entrato Cesana non finalizza un perfetto contropiede e segna l’1-0. Finisce così, senza altri sussulti degni di nota. 

Tra le mura amiche vince anche l’Avis Trezzano, che nonostante una partita giocata al di sotto delle proprie potenzialità si impone sulla Stella D’Oro. Prima è il solito Crepaldi a trovare la via della rete togliendo le ragnatele dal sette; poi ci pensa Di Vincenzo, all’ultimo minuto, a chiudere i conti per il 2-0 finale.

Infine, parità nel derby di Bareggio tra Gruppo 17 Zanzare e Longobarda 2010. I gialloneri vanno per ben due volte in vantaggio con un immarcabile Terraneo, ma nel primo tempo Guerini e nel finale Aroni riescono a trovare i gol del pareggio. Risultato tutto sommato giusto, in un match sentitissimo dentro e fuori dal campo.

di Stefano Baldan

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok