CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

La Cinisellese ferma un'altra big. Vittoria 6 tornata?

L’Artademia passa anche a Cernusco. Warriors di misura sulla Baggese

Apriamo la sesta giornata di campionato con la partita tra gli Warriors e la Baggese. Il match, fisico e molto combattuto, viene sbloccato dalla squadra di casa al 20’ con Plaitano. Nella ripresa continua a regnare l’equilibrio, anche se sono più i locali ad andare vicini al raddoppio che gli ospiti al pareggio. Molinaro dagli undici metri ha l’opportunità per chiudere la contesa, ma si lascia ipnotizzare da Ciriaco. Finisce così 1-0 senza particolari sussulti fino al termine.

Vittoria esterna importantissima per l’Usr Segrate, che sbanca il campo dell’Up Settimo con un pirotecnico 2-3. Gara particolarmente tesa, nella quale forse i ragazzi di mister Petroselli si innervosiscono troppo, perdendo di lucidità e subendo i due gol che permettono agli avversari di aggiudicarsi l’incontro.

Si dividono la posta in palio Nabor e Virtus Opm. Le reti arrivano entrambe nel primo tempo, con i granata che passano in vantaggio grazie a Daniele e i gialloverdi che impattano nel recupero con Pavesi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La seconda frazione non offre grandi trame di gioco e le poche occasioni non vengono concretizzate.

Nell’anticipo di mercoledì sera, punto d’oro per il S. Luigi Cormano, che strappa un 3-3 in casa dell’Osm Assago. Dopo quattro sconfitte consecutive, gli ospiti tornano a muovere la classifica trascinati dai propri uomini migliori e ritrovano un po’ di fiducia prima della proibitiva sfida di settimana prossima contro il Vittoria.

Proprio quest’ultima sembra essere tornata la schiacciasassi della scorsa stagione. 

Dopo la cinquina rifilata al S. Giorgio Dergano, Da Cas e compagni travolgono il malcapitato Valsesia con un tennistico 6-1. Con 11 reti segnate e 3 subite negli ultimi due successi, i biancorossi lanciano un messaggio chiaro al campionato: sono ancora vivi.

Bottino pieno in trasferta per il S. Giorgio Dergano, che fa 3 su 3 lontano dal proprio pubblico superando per 1-2 l’Equipe 2000. Per quanto riguarda i gialloneri, si trattava di un’altra battaglia per dimostrare di poter competere in questa categoria; ancora una volta ne escono a bocca asciutta, ma non demeritano. 

Colpaccio della Cinisellese, che trova finalmente la giusta brillantezza in fase offensiva e ne fa al Filarete. Sugli scudi Saverio Braccio e Daniele Macor, protagonisti di due prestazioni da incorniciare ed entrambi autori di una doppietta. Dall’altro lato, la capolista incappa nella classica giornata no, cadendo in modo rovinoso e inaspettato. 

Un tempo e mezzo perfetto consente all’Artademia Football Club di raccogliere la quarta vittoria consecutiva e di insediarsi nei piani alti della classifica. Contro l’Aso Cernusco gli arancioneri cominciano bene e vanno avanti 0-2 grazie a Castoldi e Vagli, ma poi subiscono la veemente reazione dei locali, che accorciano le distanze e sfiorano addirittura una clamorosa rimonta.

Neopromosse da urlo in questo inizio di stagione, con il S. Giorgio Dergano in testa a parimerito con il Filarete e gli Warriors quarti a sole due lunghezze dal gradino più alto.

di Stefano Baldan

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok