CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Spettacolare Osm Assago. Affonda il Valsesia Utd

Alla Baggese basta Khomeri. Non si fanno male Equipe 2000 e San Luigi

Condizionata dalle pessime condizioni climatiche e da un campo ai limiti della praticabilità, la gara tra Up Settimo e Warriors Utd non è stata di certo tra le più spettacolari. Gli ospiti, rimasti in 10 già nella prima frazione, si difendono con ordine e, complice un errore difensivo avversario, segnano addirittura il gol del vantaggio a metà ripresa, in quella che è la prima vera occasione del match. I locali si riversano in avanti e con la forza della disperazione guadagnano un calcio di rigore. Dal dischetto il solito Alessandro Oddo è glaciale e regala un punto ai suoi all’ultimo minuto. 

Trova il primo successo esterno in stagione la Baggese, che esce vincitrice da una vera e propria battaglia sul campo della Nabor. Successo meritato per i rossoneri, soprattutto se si considerano le numerose occasioni da gol disinnescate dal portiere Baistrocchi nella prima frazione. L’estremo difensore casalingo offre una prestazione da applausi, ma è costretto a nella ripresa, quando Khomeri, dopo una bella combinazione con Giuliano, segna il gol decisivo. 

Sembrava tutto facile per l’Osm Assago contro il Segrate, dopo un primo tempo in pieno controllo e il doppio vantaggio firmato Elia e Degli Espositi. Gli ospiti però non mollano e sugli sviluppi di un calcio d’angolo accorciano le distanze prima dell’intervallo. La ripresa comincia com’era iniziata la prima frazione: i granata spingono e vanno in rete di nuovo con uno scatenato Elia. Il Segrate si getta in attacco e riesce a trovare il secondo gol in mischia. Nel finale, il forcing porta ad altre due pericolose azioni, che però vengono sbrogliate dagli ottimi interventi di Galiero. 

Pareggio ad occhiali tra Equipe 2000 e S. Luigi Cormano. Per i padroni di casa poteva essere una ghiotta occasione per togliere lo 0 dalla casella vittorie, ma così non è stato. Il pareggio è frutto di una partita avara di spettacolo e di occasioni, che regala ad entrambe un punto poco utile in ottica classifica. 

Roboante 6-0 della Cinisellese contro il Valsesia. Match giocato ad una porta sola, con i blaugrana che dominano fin dal primo minuto. I biancoverdi, falcidiati dagli infortuni e imbottiti di ragazzi della Top Junior, fanno quel che possono, ma crollano nel finale, con il punteggio che assume proporzioni importanti.

Altro pareggio quello ad alta quota tra Artademia e S. Giorgio Dergano. Il campo in erba non ha consentito uno sviluppo della manovra palla a terra, ma lo spettacolo non è mancato. Il risultato consente ad entrambe di non perdere terreno e di rimanere nelle zone più alte della classifica, anche se forse conviene di più agli ospiti. Gli arancioneri, infatti, con una vittoria potevano accorciare proprio sul S. Giorgio e insediarsi al terzo posto. In ogni caso, escono dal campo con la convinzione di poter dare del filo da torcere a tutte le concorrenti.

Chiudiamo con la capolista che strapazza l’Aso Cernusco. Il Filarete mostra fin dalle prime battute la giusta determinazione e mette in luce l’implacabile Grasso, autore di una doppietta. Il 4-0 è netto e non lascia spazio spazio a molti commenti.

Osservando il prossimo turno, spicca la sfida tra la prima e la seconda della classe, il cui esito potrà dare indicazioni importanti in ottica campionato. La Baggese, attualmente terza, sarà chiamata a vincere per tenere il passo e approfittare dello scontro diretto. Di fronte ci sarà un agguerrito Osm Assago, senza alcuna intenzione di lasciare punti facili. Nelle retrovie da segnalare il match tra Up Settimo e Aso Cernusco, con le due squadre appaiate e alla ricerca dei 3 punti per abbondare le zone calde. Di sicuro interesse anche le sfide tra Valsesia Utd e Artademia Football Club e tra Virtus Opm ed Equipe 2000. Sulla carta si tratta di match scontati, ma come sempre sarà il rettangolo verde a decretare il vincitore.

di Stefano Baldan

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok