CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Ancora Cormano! Nabor e Vittoria: 6 gol per risalire

Gli Warriors battono anche il Dergano. Filarete bloccato sull’1-1 a Settimo

Partiamo subito dal risultato più sorprendente di giornata: il 6-3 con cui la Nabor travolge l’Artademia. I padroni di casa, praticamente perfetti, si portano dopo pochi minuti sul 3-0; il rassicurante vantaggio non li fa calare né di intensità né di attenzione e ad inizio ripresa il parziale è addirittura di 5-0. Quando la partita non ha ormai più nulla da dire, l’Artademia reagisce, andando in rete con Castoldi e Preda. Prima del triplice fischio c’è tempo per il 6-3 della Nabor, a coronamento di una prestazione da favola.

Netto successo anche per il Vittoria, che contro l’Equipe 2000 ha vita facile e ottiene il secondo successo consecutivo. Uno scatenato Tanci porta la sua squadra sul 3-0 dopo 25’ e mette il match in cassaforte. Nel secondo tempo i biancorossi segnano anche il 4-0, mentre gli ospiti sfruttano la prima sbavatura della difesa avversaria per realizzare il gol della bandiera. Il 4-1, però, serve a poco, dato che il pallino del gioco resta in mano ai locali, che chiudono la sfida sul 6-2. 

Prosegue l’ottimo momento di forma del S. Luigi Cormano, che trova la seconda vittoria in questo inizio di 2020 rifilando un secco 0-3 all’Usr Segrate. Le reti portano la firma di Mollo, Borrelli e Castellani.  

Bel balzo in classifica per l’Aso Cernusco, che supera di misura la Virtus Opm. Gialloverdi sempre più in crisi, con i 3 punti che mancano ormai da un girone intero. Per i padroni di casa il protagonista è come al solito Andreasi, che prima sigla l’1-0 e poi, nella seconda frazione, dopo il momentaneo pareggio della Virtus, il gol vittoria. 

Non sbaglia l’Osm Assago davanti al proprio pubblico. Contro la Cinisellese arriva un successo sofferto per 2-1 che fa respirare l’ambiente e che consente di uscire dalle zone calde, superando proprio i diretti avversari di giornata. 

Vince in rimonta e con grande fatica la Baggese contro il Valsesia, che sta raccogliendo poco rispetto alle buone prestazioni viste di recente. Sono proprio i biancoverdi ad andare avanti, con i rossoneri che creano tanto, ma non sono freddi sotto porta. Nella ripresa, però, i ragazzi di mister Foti si sbloccano e ribaltano tutto con Giuliano e Sposito. 

Nella sfida tra matricole ad alta quota, gli Warriors si impongono sul S. Giorgio Dergano e vendicano la sconfitta dell’andata. I Guerrieri vanno in vantaggio nel primo tempo con Grazioli, ma falliscono il colpo del ko. Gli ospiti ne approfittano e impattano con la punizione dalla distanza di Ceresola, rimettendo tutto in discussione. A decidere l’incontro è però un’altra palla inattiva, stavolta in favore degli Warriors, che trovano il definitivo 2-1 grazie alla zampata di Sempione. 

Grazie a questi risultati, al Filarete basta un pareggio contro un ottimo Up Settimo per riportarsi in testa alla classifica. L’1-1 finale è giusto, con entrambe le squadre che creano tanto, ma che sprecano troppo, sciupando diverse chance che avrebbero potuto portare il bottino pieno.

 

Di Stefano Baldan

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok