CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Anno nuovo, tempo di bilanci e... pagellone CSI!

Ecco i giudizi e i voti della nostra redazione sui primi 3 mesi di stagione

S. GIORGIO DERGANO: 9

Matricola terribile che in questa prima metà di campionato sta sorprendendo tutti. Con una gara in meno, si trova ad una sola lunghezza dalla vetta e può contare anche sulla vittoria nello scontro diretto. L’unica sconfitta è datata 20 ottobre e chissà per quanto tempo continuerà la loro incredibile striscia positiva. Campionato da big

 

FILARETE: 8.5

Rispettate le previsioni di inizio stagione, che davano i vice campioni in carica protagonisti nella corsa al titolo. Primi in classifica, seconda miglior difesa e, con una media di quasi 3 gol realizzati a partita, miglior attacco. In poche parole: solidità, organizzazione e tecnica. Forse meriterebbero il 9, ma gli diamo mezzo punto in meno per aver perso lo scontro diretto contro il S.Giorgio Dergano 

 

WARRIORS UTD: 8,5

Stagione da incorniciare anche per i Guerrieri, che da neopromossi chiudono il 2019 sul podio, a soli 3 punti dal gradino più alto, grazie ad un gioco sempre propositivo. Sugli scudi Molinaro, stella della squadra e giocatore che si sta dimostrando di assoluto livello anche nella massima categoria

 

BAGGESE: 8.5

Si sa, spesso i campionati si vincono con la difesa. Non resta quindi che sperare (e fare i debiti scongiuri) alla Baggese, che con soli 9 gol subiti ha la miglior retroguardia dell’Eccellenza. Al 4° posto e con una partita da recuperare che potrebbe proiettarli ancora più in alto, i rossoneri hanno le carte in regola per giocarsi il campionato fino alla fine 

 

ARTADEMIA FOOTBALL CLUB: 8

Spesso ciò che rende una squadra una big in grado di giocarsi il campionato è la capacità di portare a casa anche le partite più sporche, che per quanto visto in campo sarebbero destinate al pareggio. All’Artademia, protagonista di una stagione più che positiva, fino ad ora sono mancati proprio i gol necessari per risolvere quel tipo di gare. Le speranze di un posto ai playoff, però, sono ancora vive e passeranno dagli scontri diretti del girone di ritorno

 

CINISELLESE: 7.5

Ampiamente fuori dalle zone calde della classifica, la Cinisellese sta disputando un campionato di tutto rispetto. È vero, ha perso praticamente tutte le sfide contro le top del campionato, ma ha vinto praticamente tutte le partite contro le squadre che le stanno sotto. La stagione è ancora lunga, ma stanno dimostrando concentrazione e determinazione 

 

ASO CERNUSCO: 7

Dopo una partenza non semplice, nell’ultimo mese e mezzo hanno conquistato 13 punti dei 18 a disposizione. Arrivati alla sosta, la condizione e il morale erano alti: alla ripresa del campionato riusciranno a continuare il proprio trend positivo? 

 

USR SEGRATE: 6.5 

Aspettative soddisfatte finora per il Segrate, che naviga appena fuori dalla zona retrocessione. Per approdare ad una salvezza tranquilla non resta che migliorare la fase offensiva 

 

VIRTUS OPM: 6

Tante le partite rinviate per i gialloverdi, che con sole 10 gare giocate si ritrovano a pari punti con la Nabor, che in questo momento prenderebbe parte ai playout. Dopo 2 vittorie nelle prime 3 giornate, ne è arrivata solo una nelle restanti 7; urge un’accelerazione 

 

NABOR: 5.5

Il buon cammino in coppa e le ottime individualità ammirate nella passata stagione lasciavano presupporre un campionato diverso, ma a quanto pare a questa squadra manca ancora qualcosa per competere a certi livelli. Devono trovare contromisure adeguate il prima possibile per evitare spiacevoli sorprese

 

VALSESIA UTD: 5.5

Stagione travagliata per i biancoverdi, falcidiati dagli infortuni e costretti ad attingere ogni weekend alle giovanili per riuscire a schierare 11 giocatori. Nell’ultimo mese, fortunatamente, è arrivato qualche risultato che ha consentito loro di accorciare la classifica e di rientrare in corsa per la salvezza

 

VITTORIA: 5

Non possiamo considerare sufficiente la stagione del Vittoria fino a questo momento. Avvio da incubo (con il primo successo arrivato solo alla 5ª giornata) e una seconda parte con dei buoni risultati, ma senza continuità. Le assenze pesanti hanno sicuramente condizionato la squadra, ma non può essere l’alibi della formazione campione in carica 

 

OSM ASSAGO: 5

Ad inizio anno le loro ambizioni erano sicuramente differenti, eppure si trovano in zona playout. Il potenziale per uscire da questa situazione c’è tutto, con il mese di gennaio che si rivelerà fondamentale per capire se nella seconda metà di campionato riusciranno a cambiare marcia e a tirarsi fuori dalle zone calde

 

UP SETTIMO: 5

7 sconfitte su 12 partite sono troppe per una squadra con l’Up Settimo. Dovevano lottare per la salvezza e lo stanno facendo, ma andando avanti così ci sarà da sudare fino all’ultimo minuto della l’ultima giornata. Possono e devono fare di più

 

EQUIPE 2000: 5

Fanalino di coda del campionato, i neopromossi di Cesano Maderno stanno facendo molta fatica ad adattarsi alla categoria. Rispetto alle dirette concorrenti subiscono pochi gol, ma la fase offensiva latita e va necessariamente rinforzata per sperare nella salvezza

 

S. LUIGI CORMANO: 5- 

Terz'ultimo posto quasi inspiegabile per il S. Luigi Cormano. Dopo l’ottima stagione passata, ci si aspettava quantomeno una riconferma, se non addirittura un passo in avanti. La vittoria contro il Filarete ad inizio dicembre dev’essere lo stimolo per un 2020 di un altro livello 

Di Stefano Baldan

Documenti allegati
Pagelle Calcio a 11 Eccellenza
Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok