CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Pareggio nel big match! Primo successo per l'Apo

Nella terza gara di giornata il S. Paolo Rho espugna il campo del Muggiò

Cominciamo dalla splendida partita tra Apo Vedano ed Sds Arcobaleno. Nel monday night le due squadre danno vita ad una sfida combattuta e piena di occasioni da una parte all’altra. Le ospiti iniziano meglio e vanno in vantaggio con un siluro di Mondonico. Il gol subito, però, sveglia le ragazze di mister Moda, che ribaltano immediatamente la gara e si portano addirittura sul 3-1. Prima dell’intervallo, c’è tempo per il secondo sigillo di una scatenata Mondonico, che accorcia le distanze e si consolida in vetta alla classifica cannonieri. Nella ripresa le due formazioni continuano a giocarsela a viso aperto, sfiorando il gol in diverse occasioni. Il 3-3 di Medei, a tu per tu col portiere, sembra scrivere la parola fine ad un match rocambolesco, ma così non è: l’Apo riesce infatti a trovare il guizzo giusto e a rimettere la testa avanti. Nonostante gli ultimi minuti ad altissima tensione, il risultato non cambia più.

Colpo esterno del S. Paolo Rho, che riesce ad espugnare il difficile campo dell’Osl Muggiò. Il clean sheet delle biancoblu è frutto di una grande prestazione del reparto arretrato e delle parate della numero uno Beretta. Se alla solidità difensiva si aggiungono poi il pressing alto e la freddezza sotto porta, che consentono a Serati e Morlacchi di andare in rete dopo aver recuperato due palloni nella metà campo avversaria, il gioco è fatto. Per quanto riguarda le locali, invece, la loro partita è l’ennesima testimonianza della più famosa legge non scritta del calcio: quando si sbagliano troppi gol, spesso la si paga. 

La sfida ad alta quota tra Polis Senago e Calcio Carugate termina con un pareggio. Nella prima frazione meglio le ospiti, che impensieriscono spesso la retroguardia avversaria e trovano il vantaggio con un diagonale di Giardina. Le padrone di casa non riescono a reagire e devono ringraziare il proprio portiere Zerbetto se vanno al riposo solo 0-1. La ripresa, però, è tutta un’altra gara: la Polis aumenta il ritmo, mentre col passare dei minuti è sempre più evidente il calo delle ragazze di mister Furlin. Una punizione della subentrata Losi e il timbro di Penati ribaltano l’incontro e sembrano indirizzare la contesa dalla parte delle gialloblu, ma il Carugate non molla e, dopo aver rischiato di incassare il 3-1, agguanta il 2-2 con Carrara. 

di Stefano Baldan  

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok