CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Muggiò e Arcobaleno: vittorie esterne che pesano

L’Apo espugna Senago e insidia il trono. Il S. Bernardo agguanta la Polis

Saranno sicuramente delle belle festività in casa Apo Vedano, che chiude il 2019 con l’ottima vittoria sul difficile campo della Polis Senago. Le locali vanno sotto, ma reagiscono alla grande e disputano un ottimo primo tempo, coronato dal sorpasso firmato Deponti e Mastrapasqua. La ripresa, però, è tutta delle ospiti, che realizzano una splendida controrimonta e vincono 2-4. Decisiva Valentina Leomani, che si porta a casa il pallone con una tripletta. 

Vince in trasferta anche l’Osl Muggiò, che con lo stesso punteggio si impone sulla Pro Lissone. Anzelmo e compagne ottengono tre punti fondamentali e accorciano la classifica, ricucendo lo strappo con le squadre che le precedono. 

In quel di Rho matura forse il risultato più sorprendente di giornata, con la Sds Arcobaleno che supera il S. Paolo Rho. Partita emozionante, con tante occasioni da ambo le parti. A passare in vantaggio sono le ragazze di mister Canzi grazie al sigillo di Recalcati. La risposta delle locali non si fa attendere, ma l’estremo difensore ospite si fa sempre trovare pronta. L’Arcobaleno non sta certo a guardare e tantomeno si accontenta dello 0-1, trovando il raddoppio nel finale grazie alla pregevole conclusione di Assi. Prima del triplice fischio c’è solo il tempo per l’1-2 di Cotai, che rende meno amara la sconfitta per le ragazze di Rho. 

Arriva il quinto risultato utile consecutivo per il S. Bernardo, che cerca di stare agganciato al treno Cal. Carugate e Vedano. Contro lo Spazio a Calcio Amaranto viene rispettato il pronostico della vigilia, con le padrone di casa che annullano il gol di Medici e vincono per 4-1. 

Gara senza storia, infine, tra Cal. Carugate e Osg 2001 Wendy/B. Le ospiti, in sei, non possono nulla contro la capolista, nonostante la tenacia e la volontà dimostrate. Un 7-1 pesante, con tripletta di Gironi, la doppietta di Mangiariotti e le reti di Brambilla e Martinelli.

di Stefano Baldan                                                    

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok