CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Vola la Polis. Robur: esordio ok grazie a Zecchin

Nella terza partita giocata, pareggio ricco di gol tra Paina e Lazzaretto

Nella prima giornata del girone A di Open A, nonostante ben quattro match rinviati, non sono di certo mancati emozioni e colpi di scena.

La Polis Senago B ha offerto una grande dimostrazione di forza nella gara contro lo Scassano, conclusasi sul punteggio di 6-3. Trascinata dal proprio pubblico, la formazione di casa comincia col piede sull’acceleratore, sfruttando le incertezze della retroguardia avversaria e portandosi avanti di tre reti. Gli ospiti, però, non si demoralizzano e rimangono aggrappati alla partita, accorciando le distanze con Macro prima e Rota poi. Proprio nel momento migliore dello Scassano, la Polis approfitta dell’ennesima disattenzione difensiva per siglare il 4-2. Da quel momento in campo c’è una squadra sola e nel giro di pochi minuti arrivano i gol del 5-2 e del 6-2. La marcatura di Cortesi nel finale serve solo per le statistiche.

Grande prestazione anche quella della Robur, che si impone per 3-4 sul campo del S. Bernardo B. I padroni di casa soffrono nelle fasi iniziali dell’incontro e concedono diverse occasioni da gol agli avversari, ma, inaspettatamente, grazie a Toffanin e Verde vanno avanti 2-0. 

Gli ospiti non subiscono il contraccolpo e prima dell’intervallo riportano il risultato in parità. Nella seconda frazione è un monologo Robur, con capitan Zecchin che si prende definitivamente la scena: doppietta che taglia le gambe agli avversari e risultato fissato sul 4-2. Nel finale, il S. Bernardo B si riversa in attacco e prova a riacciuffare la partita. Todoverto fa 4-3, ma la sua rete non basta.

La gara che ha regalato più emozioni è sicuramente quella tra Paina e la neopromossa Lazzaretto, squadra giovane ma molto organizzata. Il match, terminato col pirotecnico punteggio di 4-4, è stato un continuo susseguirsi di emozioni e si è mantenuto in equilibrio per tutti i 40’. Il finale, in particolare, è stato per cuori forti. In vantaggio fino a 30” dalla fine, i padroni di casa commettono una leggerezza in fase difensiva e Bellani non perdona, regalando ai suoi un punto pesantissimo. Il pareggio è probabilmente il risultato più giusto per quello che si è visto in campo, ma è normale che per il Paina il sapore sia particolarmente amaro.

di Luca Pellegrini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok