CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

2008 Lazzaretto e S. Maria: 3 è il numero perfetto

Si rialza il S. Rocco Seregno con un poker. Cade ancora la Colombara

Giunti al quarto turno di campionato, dal Girone A continua a non emergere una squadra capace di spiccare nettamente sulle altre e i risultati del weekend non fanno altro che confermare questo equilibrio.

Chiamata al riscatto dopo la pesante sconfitta contro la Polis Senago B, la Robur Fbc C non sbaglia davanti al proprio pubblico e batte 3-2 la Colombara al termine di una gara combattutissima. I padroni di casa soffrono in avvio e vengono salvati solo da un grande Cubicciotti, che fa capire fin dall’inizio ai biancorossi che superarlo sarà molto difficile. Scampati i pericoli, la Robur comincia a macinare gioco e grazie a Guenzati e Villa si porta sul 2-0. Gli ospiti non ci stanno e tra la fine della prima frazione e l’inizio della seconda ristabiliscono la parità con Zupi e Giuliano. Il 2-3 che completerebbe la rimonta sembra solo questione di tempo, ma è ancora Cubicciotti a tenere a galla i suoi. Nel momento di maggiore sofferenza, una magia di Zecchin manda in vantaggio i locali, che si chiudono a difesa dell’importante risultato. Di occasioni non ce ne sono più molte fino all’ultimo secondo, quando la Colombara va a centimetri dal 3-3, senza riuscire tuttavia a muovere la propria classifica.

Ottengono i tre punti per la prima volta in questa stagione e lo fanno grazie a tre reti sia il S. Maria che il 2008 Lazzaretto.

La formazione di Cologno Monzese vince 2-3 una partita complicatissima contro la Virtus Bovisio Bianca. L’incontro si sblocca nel recupero del primo tempo, quando i locali mettono a segno un uno-due micidiale (primo gol in mischia, secondo su rigore). Nella ripresa il S. Maria rientra in campo con più convinzione, ma non sembra riuscire a trovare la via della rete. A 10’ dal termine l’episodio che decide il match: rigore per gli ospiti ed espulsione che riduce in sei uomini la Virtus Bovisio. Capua fa 2-1 dal dischetto, De Santis pareggia 5’ dopo e capitan Pontillo, in pieno extra time, trova il gol vittoria con un gran tiro dalla distanza.

I ragazzi di Seregno, tra le mura amiche, si impone con lo stesso risultato contro il S. Pio X Cesano Maderno. La sfida è elettrizzante ed è caratterizzata da continui capovolgimenti di fronte e colpi di scena. Nei primi 25’ gioca la squadra di casa, che va al riposo sul punteggio di 1-0 grazie a Calzolari (nonostante un palo e una clamorosa occasione sciupata dagli avversari). Nel secondo tempo il S. Pio gioca con più grinta e ribalta la contesa, ma ad una manciata di minuti dal termine ecco la controrimonta: Labanca e Bellani (su rigore) vanno in rete e regalano il bottino pieno al 2008 Lazzaretto.

Unica partita senza storia quella tra S. Rocco Seregno e Polis Senago B, che perde ancora una volta lontana dal proprio campo e rimane a secco dopo 15 gol nelle prime tre giornate. Il 4-0 finale è conseguenza di una prestazione collettiva da applausi e, soprattutto, del poker di Ruffinotti, che con cinque centri in due partite si conferma bomber implacabile.

di Luca Pellegrini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok