CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Annunciazione e Sangio: esordio col botto!

Vittorie convincenti anche per la neopromossa Desiano e per l'Osg 2001

Come spesso accade, la prima giornata di campionato ha riservato grandi sorprese.

La prima è sicuramente il risultato tra Annunciazione e Nordovest. Gli ospiti, provenienti dall’Eccellenza e individuati come una delle favorite per la promozione, sono crollati con un perentorio 1-5. La gara viene sbloccata da Bruseghini e sul punteggio di 1-0 i padroni di casa hanno la possibilità di raddoppiare su calcio di rigore, ma il penalty viene neutralizzato alla grande da Fabio Golino. L’episodio potrebbe ribaltare le sorti del match e tagliare le gambe all’Annunciazione, ma accade esattamente il contrario. I locali riprendono a giocare con lucidità e con una determinazione ancora maggiore e dilagano con Mazzarella (doppietta), Aiello e De Riggi. Per la Nordovest, che più che una carenza di gioco paga a caro prezzo i troppi errori e l’approccio alla gara, vanno a segno Mazzù e Lengo. 

La seconda sorpresa arriva da Desio, dove la squadra di casa batte per 3-1 il S. Carlo Casoretto in una partita molto combattuta. Nella prima frazione i biancoazzurri vanno avanti con Boselli, ma si fanno riprendere in seguito ad un’autorete. Nella ripresa il Desiano riesce a mettere in campo il cinismo che le era mancato nei primi 20’; passa in vantaggio con Lucifero, controlla il risultato e chiude la contesa nel finale con Centorbi (sfruttando la superiorità numerica).

Non riesce l’impresa all’altra neopromossa, l’Eduspo Moschettieri, che capitola tra le mura amiche sotto i colpi dell’Osg 2001. I padroni di casa passano in vantaggio con Pappone, bravo a insaccare una palla rimasta in area dopo una punizione dalla trequarti. Nel giro di 10’ la doppietta di Mesiano (splendido il secondo gol in tuffo di testa) ribalta il punteggio e porta avanti gli ospiti. L’Eduspo rientra dall’intervallo decisa a pareggiare i conti e schiaccia l’Osg nella propria metà campo. Diverse palle gol sciupate, un miracoloso salvataggio sulla linea e soprattutto l’esperienza e la solidità della retroguardia avversaria impediscono però un 2-2 che sarebbe meritato. All’ultimo minuto, Matteoli sigla in contropiede la rete del definitivo 1-3.

Chiudiamo con il pokerissimo del Sangio al S. Alberto Orsa 1999. La formazione di Rivolta d’Adda comincia forte, mettendo in campo quelle che sono le sue armi migliori: la corsa e la rapidità dei propri esterni. È’ proprio un esterno, Altin Lazeri, a sbloccare il match, sfruttando uno scivolone dell’ultimo uomo del Sangio. I padroni di casa faticano a trovare le contromisure adeguate e rischiano di subire altre reti, ma proprio nel momento migliore del S. Alberto Orsa segnano l’1-1 (con Chevallard) e il 2-1 (con Maggiani). Nella seconda metà di partita, il calo fisico degli ospiti e la maggiore esperienza della squadra casalinga si fanno sentire. Pasin trova il 3-1 con un calcio di punizione; Sala e Dimasi, con gli avversari ridotti in sei in seguito ad un cartellino rosso, segnano il 4-1 e il 5-1 in ripartenza.

Il Girone B continuerà a sorprenderci anche nella seconda giornata?

di Luca Pellegrini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok