CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Don Bosco cala il tris. Prima amara per l'Osber

Vincono ancora S. Alberto Orsa, Eduspo Moschettieri e Annunciazione

In un terzo turno caratterizzato da ben tre rinvii, il risultato che fa più scalpore è sicuramente quello ottenuto dal S. Alberto Orsa 1999, che vince per la seconda volta consecutiva e, soprattutto, lo fa nuovamente per 6-0. La partita contro l’Apo Vedano, al suo esordio stagionale, è combattuta solo nella prima metà, che si conclude sullo 0-1 per la marcatura di Lazeri. Nel secondo tempo i neroverdi dilagano, sfornando una prestazione fisica, tattica e mentale impeccabile. In difesa sono ermetici, davanti hanno Lazeri, che come al solito si dimostra un incubo per la retroguardia avversaria. Il numero è imprendibile, col mancino fa letteralmente quello che vuole, segna un altro gol (sono cinque in tre giornate), fa un assist e aiuta la squadra in ripiegamento. La doppietta di Marelli e i timbri di Bianchi e Magnifico fissano il punteggio sullo 0-6 e accreditano la formazione di Rivolta d’Adda come una delle sorprese di questo inizio di campionato. 

Secondo successo di fila anche per l’altra neopromossa, l’Eduspo Moschettieri, che sul proprio campo supera 3-2 l’Osber. Il match rimane in equilibrio fino a quando i padroni di casa non subiscono su punizione la rete di Corbellini. Il gol incassato, infatti, dà loro la scossa e li spinge a segnare tre volte nel giro di 10’. Prima Quattrocchi pareggia i conti, poi un incontenibile Carrino fa 2-1 (con una conclusione perfetta sotto l’incrocio) e 3-1 (vincendo un contrasto in area e insaccando senza lasciare scampo al numero uno avversario). Nella ripresa i locali gestiscono il vantaggio e sprecano diverse chance per chiudere la gara, rischiando la beffa nel finale quando Corbettini fa ancora centro su calcio da fermo. L’Osber si infiamma e si getta in avanti, ma l’Eduspo riesce a portare a casa i tre punti. 

Stesso punteggio quello con cui l’Annunciazione si impone sul Chiaravalle. Nel primo tempo non c’è storia: gli ospiti dominano in lungo e in largo e grazie ad Aiello e Mazzarella (alla seconda doppietta consecutiva) vanno avanti 0-3. Nella seconda frazione la squadra di casa ha tutto un altro piglio e si vede. Russotti (al terzo sigillo in due partite) realizza l’1-3 che accorcia il gap e Tosi il 2-3 che riapre definitivamente la sfida. L’Annunciazione si chiude nella propria metà campo, contiene il forcing e, nonostante un paio di occasioni concesse sui titoli di coda, difende il risultato. 

Tre gol anche per il Don Bosco Carugate (alla prima uscita stagionale) contro la Nord Ovest. I biancazzurri iniziano malissimo e nelle prime battute vanno sotto 2-0 (a segno Barlassina e Tresoldi). Col passare dei minuti, però, alzano il ritmo e costringono in difesa gli avversari, rilassatisi dopo il doppio vantaggio. Il 2-1 di Iengo è solo il preludio ad un assedio che potrebbe riequilibrare l’incontro se solo i ragazzi di Viale Espinasse non sciupassero alcune buonissime opportunità. Nella ripresa la partita è più fisica e si gioca soprattutto a centrocampo. Poco prima del triplice fischio Galvan fa 3-1 e chiude la contesa.

Non resta che darvi appuntamento al prossimo turno di campionato!                                                               

di Luca Pellegrini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok