CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Odb soffre ma vince. Oratorio Giovi a valanga

Nelle uniche due partite giocate, due vittorie casalinghe e pioggia di gol

 

Rimonte, contro rimonte, grandi giocate e gol. Soprattutto i gol. Il Girone C comincia in modo scoppiettante, mettendo in scena due match ricchi di reti (17 in totale) e colpi di scena.

A Senago si sfidano la neopromossa Odb Castelletto e la Nuova Junior Vis Platinum. Per i padroni di casa l’approccio alla nuova categoria è da film horror: dieci minuti di gioco e il risultato è di 0-2. Il copione della gara sembra già scritto, soprattutto perché la Nuova Junior Vis continua a spingere sull’acceleratore, ma come spesso accade nel calcio a 7 le sorprese sono dietro l’angolo. Sul finire della prima frazione i gialloneri accorciano le distanze grazie alla punizione di Averara e nella ripresa si rendono protagonisti di un’inarrestabile rimonta. Sponsale (doppietta), Benvenuti e Sandre segnano nel giro di un quarto d’ora e portano l’Odb Castelletto sul 5-2. Finita? Macché. Gli ospiti non si danno per vinti e negli ultimi tre minuti tentano il tutto per tutto. Il forcing produce il 5-3 e il 5-4, ma per il pareggio non c’è più tempo. Che partita!

Nell’altro match di giornata, l’Oratorio Giovi si impone nettamente sul S. Bernardo A, ma la vittoria è molto più sofferta di quanto non dica il risultato. E’ proprio il S. Bernardo, infatti, a portarsi in vantaggio per ben due volte. Lo 0-1 reca la firma di Coloma e l’1-2 (dopo che Missaglia aveva trovato il pareggio per Giovi) è siglato da Ferruggio. I padroni di casa, forti di un nuovo assetto tattico e della spinta del proprio pubblico, escono dagli spogliatoi completamente trasformati e ribaltano la partita. Il 2-2 di Zumbo è seguito in rapida successione dai gol di Bertoglio, Girardi, Isorni e Nicolaci. Ad impressionare non è solo la reazione veemente, ma soprattutto il fatto che le sei reti siano state realizzate da sei marcatori diversi, a testimonianza di una prestazione corale da applausi. 

E’ vero, si tratta solo della prima giornata, ma se questo è il biglietto da visita del Girone C, i presupposti per una stagione entusiasmante ci sono tutti. Come risponderanno le altre contendenti?  

di Luca Pellegrini

                                                          

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok