CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Truccazzano ko in una sfida salvezza per cuori forti

Va all’Odb Rescaldina l’altro scontro in zona playout. Osber di nuovo 3ª

Non possiamo non cominciare il resoconto della 13ª giornata dal big match fra Real Busto e Pallacesto Autogestita, vinto dai padroni di casa per 74-53. La partita è sempre condotta dalla capolista, che fin dalle prime battute dimostra una difesa di ferro e un attacco cinico, portandosi all’intervallo sul +17.  L’unico momento in cui gli ospiti sembrano farsi sotto è ad inizio terzo periodo, grazie ad un parziale di 0-9. Il Real però non si scompone e torna a macinare punti, allungando fino a quello che sarà il +21 finale. La Pallacesto, che con questa sconfitta scivola al 4° posto, probabilmente non offre la sua prestazione più brillante, ma esce dal campo consapevole che contro un avversario del genere ci sia ben poco da fare.

Approfitta dello scontro al vertice e si prende il podio l’Osber, che vince e convince contro un’ottima Samma. La sfida è equilibrata e vede i ragazzi di coach Amore andare in vantaggio senza tuttavia riuscire ad incrementarlo in modo da renderlo rassicurante. La squadra di Cusano Milanino provano a restare in partita fino all’ultimo, ma i locali, grazie ad una solida difesa a uomo, non concedono canestri facili e in attacco fanno girare molto bene la palla. Negli ultimi 10’ l’Osber amministra senza grossi affanni e chiude a +11 un incontro più complicato di quanto non dica il risultato.

Vittoria esterna di notevole importanza per la Kolbe, che si impone tra le mura della Virtus Bovisio con il punteggio di 58-64. Le due compagini, che prima di questa gara erano appaiate a 15 punti, danno vita ad un match combattuto e appassionante, che si decide solo negli ultimi giri d’orologio. A rompere un equilibrio che sembrava immutabile sono gli ospiti, grazie alle bombe dei propri tiratori e ad una difesa molto concentrata, che spesso innesca contropiedi fatali per la Virtus.

Scendendo nelle zone più calde della classifica, pesante ko della Speranza-Cinisello contro l’Odb Rescaldina per 51-68. I padroni di casa erano desiderosi di dare seguito alla vittoria ottenuta settimana scorsa contro la Pallacesto, ma vengono travolti dai gialloneri, autori di una prova collettiva di alto livello. L’arma vincente per l’Odb si rivela soprattutto la difesa, che tiene i locali sotto i 60 punti e permette numerose ripartenze letali. Con questo successo Calza e compagni raggiungono Samma e Virtus Bovisio e incendiano la bagarre playout.

Chiudiamo con Osgb Gessate - Basket Truccazzano, conclusasi 71-69. L’incontro era un vero e proprio spareggio salvezza e, come da pronostico, è stata tiratissima fino all’ultimo proprio. Nel corso di 40’ caratterizzati da intensità e grande agonismo, gli attacchi brillano più delle difese. A spuntarla è l’Osgb Gessate grazie alla precisione in lunetta, alla concentrazione difensiva e al carattere, che in gare come queste fa spesso la differenza. Al Basket Truccazzano, che ora si ritrova all’ultimo posto in solitaria, non resta che il rammarico per l’opportunità sprecata.

La prossima giornata occhi puntati sulla sfida playoff tra Osber e Pallacesto Autogestita, rispettivamente 3ª e 4ª e separate da sole tre lunghezze. Per quanto riguarda la lotta salvezza, invece, molto interessante Usr Segrate - Osgb Gessate, entrambe a 9 punti e vogliose di risalire al più presto la classifica.                                                                     

 

di Samuele Zorloni

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok