CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Stop Pallacesto. Il Segrate si rialza a Truccazzano

Spettacolo tra Gessate e Rescaldina. Non sbaglia un colpo il Real Busto

Superata la metà del girone di andata, la classifica si delinea sempre più e conferma l’impressione emersa dai turni precedenti: sarà guerra fino all’ultima giornata sia per il primato che per la salvezza. 

Proprio per quanto riguarda le ultime caselle della graduatoria, ci sono stati grandi sconvolgimenti. Fanalini di coda sono ora il Basket Truccazzano e la Speranza-Cinisello, che a causa delle sconfitte casalinghe rispettivamente contro Usr Segrate e Real Busto sono rimaste sole in fondo alla classifica. 

Per il Basket Truccazzano, nonostante alcune buone prestazioni, la vittoria manca addirittura dalla seconda giornata e il ko di giovedì sera può essere pesante nella lotta per la salvezza. In questa situazione, la prossima gara contro Samma assume già un’importanza fondamentale.

Per Speranza-Cinisello, invece, è arrivata la sconfitta contro i primi della classe, in una partita durante la quale c’è stato poco da fare di fronte al grande talento offensivo avversario. I ragazzi di coach Rossi devono ricaricare in fretta le batterie perché settimana prossima li aspetta un’altra sfida molto complicata: quella contro l’Osber, terza forza del campionato. Un successo sarebbe una vera e propria impresa e darebbe una notevole iniezione di fiducia alla formazione di Cinisello. 

Risalendo la classifica, troviamo un gruppo di quattro squadre con sei punti: Odb Rescaldina, Osgb Gessate, Virtus Bovisio e Fortes in Fide (a riposo in questo turno). 

Il Gessate si è imposto per 85-80 proprio sulla Rescaldina dopo un incontro da urlo. Il match è stato infatti combattuto dall’inizio alla fine e si è deciso solo negli ultimi secondi di gioco. 

La Virtus Bovisio si è invece dovuta inchinare tra le mura amiche per 57-67 contro l’Osber, che offre una prestazione molto convincente sui due lati del campo e si dimostra pronta a dare battaglia al duo Pallacesto Autogestita - Real Busto. 

Distanti solo tre lunghezze da questo quartetto ci sono Usr Segrate, Samma e Kolbe. 

La prima, come detto, si è imposta contro il Basket Truccazzano grazie soprattutto alla solidità difensiva nei momenti decisivi. 

La seconda, dopo i tre punti della scorsa giornata, è stata fermata dalla Pob-Binzago per 48-40. Gli ospiti mettono la sfida in discesa realizzando un grande parziale nel primo tempo e blindando il vantaggio nel secondo grazie ad una difesa invalicabile. 

 

La terza, ed è questa la vera notizia della settimana, ha fatto il colpaccio, superando davanti al proprio pubblico la Pallacesto Autogestita per 69-58 grazie ad una gara praticamente perfetta.

A dodici punti e al quarto posto c’è la già citata Pob-Binzago, che conferma il proprio positivo stato di forma centrando la terza vittoria consecutiva. 

Ad occupare la terza casella c’è l’Osber. I ragazzi di coach Amore sembrano non volersi fermare più e in attesa del big match contro il Real Busto mettono a segno il quinto successo di fila. 

Nelle prime posizioni, come anticipato, c’è una novità: la Pallacesto Autogestita cade sul campo della Kolbe durante un incontro nel quale non riesce mai ad entrare del tutto, interrompendo la propria striscia positiva dopo sette partite. 

Il Real Busto, invece, non delude le aspettative e vince contro la Speranza-Cinisello, dimostrandosi ancora una volta impeccabile e restando l’unica del campionato a zero sconfitte. 

In questo momento Real e Pallacesto sono entrambe a diciotto punti, ma la squadra di Segrate ha una gara in più. 

Che cosa ci dobbiamo aspettare dalla ottava giornata dopo un turno ricco di sorprese come questo?

di Samuele Zorloni

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok