CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

OSGB Gessate - Pob Binzago: 89-91 da capogiro!

Il Truccazzano vince dopo 2 mesi di digiuno e va in vacanza col sorriso

L’11ª giornata è l’ultima prima della sosta natalizia e offre sia forti riconferme che grandi sorprese. 

Partiamo dalle riconferme. Il Real Busto vince ancora e fa dieci su dieci battendo l’Usr Segrate per 70-40. Il match, equilibrato in avvio, viene deciso tra il secondo e il terzo quarto grazie all’incredibile parziale di 39-5 che indirizza la partita e permette il +30 finale. Per la capolista è l’ennesima prova (qualora ce ne fosse bisogno) del proprio valore; per il Segrate, invece, dopo un’ottima partenza, si tratta della terza sconfitta di fila, che la avvicina pericolosamente alla zona calda della classifica. 

L’altra riconferma arriva dalla Pob-Binzago, che espugna il campo dell’Osgb Gessate per 89-91 al termine di una sfida spettacolare, forse la migliore di queste prime undici giornate. Gli attacchi funzionano a meraviglia, il punteggio finale è altissimo e si arriva agli ultimi secondi con il risultato ancora in bilico. Alla fine la spuntano gli ospiti grazie alla loro maggiore esperienza, con i padroni di casa cui non rimane altro se non il rammarico di non essere riusciti a portare almeno la gara al supplementare con l’ultimo possesso. Con questo successo la Pob resta a -3 dal Real, mentre a Gessate la classifica è tutt’altro che positiva, nonostante l’ennesima ottima prestazione.

Le due sorprese arrivano da Fortes in Fide e Basket Truccazzano, con la prima che vince addirittura di 15 punti contro l’Osber (50-65 il finale) e la seconda che grazie al +10 contro Kolbe (55-45 il finale) conquista il bottino pieno dopo due mesi di astinenza. 

L’incontro tra Fortes e Osber viene deciso nell’ultimo periodo, che termina con un pesante parziale di 8-26. Decisive ai fini del risultato la panchina lunga e la grande energia dei ragazzi di coach Bigliardi, capaci di imporsi su una Osber parsa stanca e a tratti un po’ svogliata, sicuramente lontana parente di quella che siamo abituati a vedere. 

Fra Basket Truccazzano e Kolbe, invece, la contesa resta in bilico fino alla fine. I locali riescono però a costruire piano piano un piccolo vantaggio che gli avversari, a tratti troppo nervosi, non hanno la forza né la lucidità di colmare. 

A chiudere l’11° turno troviamo la vittoria di misura della Pallacesto Autogestita contro la Virtus Bovisio e il ritorno ai tre punti di Samma contro la Speranza-Cinisello. 

La prima è una sfida ad alta intensità, che resta combattuta fino all’ultimo grazie soprattutto alle solide difese di entrambe le squadre. Il punteggio finale di 53-58 lascia l’amaro in bocca alla Virtus, che non riesce a dare continuità al bottino pieno di settimana scorsa. Tra le fila della Pallacesto, invece, il risultato dà grande entusiasmo e consente di riagganciare l’Osber al terzo posto, pur con una gara in meno. 

Diverso è il discorso per quanto riguarda la partita tra Speranza-Cinisello e Samma, che quasi da subito assume una fisionomia ben delineata. Mentre i locali faticano a trovare la via del canestro, la formazione di Cusano Milanino prende il largo grazie ad una rocciosa difesa e ad una fluida circolazione palla in attacco. Matura così per Samma una vittoria che la riporta in prossimità playoff e per la Speranza-Cinisello un brutto ko dopo il convincente successo esterno di settimana scorsa.

Ora un po’ di meritato riposo per ricaricare le batterie e ripartire a gennaio più carichi che mai, in vista di una seconda parte di stagione che si prospetta scoppiettante. Appuntamento al 2020!

di Samuele Zorloni

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok