CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Splende l'Aspis Vega. L'Atletico Barona è spietato

Zeronove Bagarre irriconoscibile: il S. Stefano domina e vince 3 set a 0

La terza giornata del massimo campionato di pallavolo femminile vede tante emozioni, ma anche tante gare rinviate. 

Primo bottino pieno per la Colombara, che finalmente riesce a trovare continuità nella sfida contro Millenium Bug .mug. Le padrone di casa riescono a chiudere la pratica nei primi tre set, grazie soprattutto a turni in battuta efficaci e difese precise. Il copione è sempre lo stesso per tutti e tre i parziali: le biancoblu lottano fino al 12-12 e poi lasciano sfuggire le avversarie senza riuscire a tenere il passo. 

Tre punti anche per l’N&C Atletico Barona, che vince 3-0 per la seconda volta consecutiva. Il primo set è equilibrato e vede condurre il S. Marco Cologno grazie alle belle giocate in difesa; nonostante ciò, l’esperienza delle ospiti fa la differenza e consente loro di portarsi sullo 0-1. Il secondo set vede il crollo delle locali (12-25), che però nell’ultimo parziale tirano fuori gli artigli e capitolano solo 21-25. L’Atletico Barona, comunque, dopo il complicato avvio riesce a riorganizzarsi, controlla la seconda metà di partita e ottiene un successo meritato.

Si rialza l’Aspis Vega dopo la sconfitta contro il G. XXII, non concedendo neanche un parziale all’Ascot Triante. La formazione di Monza non brilla e sembra aver perduto il ritmo che l’aveva vista dominare il S. Luigi Lazzate all’esordio. 

Le gialloblu mettono in scena invece una gara ordinata e un’ottima prestazione corale, costringendo fin da subito le avversarie a inseguire. Ultimo match di questa terza giornata quello tra S. Stefano e Zeronove Bagarre. Le ospiti, reduci dalla sconfitta al tie break contro la Colombara, avevano tanta voglia di riscattarsi, ma non sono mai riuscite ad impensierire le campionesse in carica. La squadra di Mediglia ha infatti condotto e dominato i primi due set, non lasciando alle ragazze di coach Acquati la possibilità di entrare in partita. L’ultimo parziale viene condotto nella prima parte da Zeronove, ma quando la sfida sembra dirigersi verso il quarto set il S. Stefano si rende protagonista di un’impeccabile prova di squadra, sia in difesa che in attacco, con il posto quattro Beatrice Romano sugli scudi. 

Rinviata al 18 dicembre la gara tra Vittorini e S. Luigi Lazzate e al 27 novembre quella tra Aurora Pregnana e Campagnola Don Bosco. 

Per impraticabilità del campo non si è potuto disputare il big match di giornata tra G. XXIII e S. Valeria.

di Alice Fanelli

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok