CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Anno nuovo, tempo di bilanci e... pagellone CSI!

Ecco i giudizi e i voti della nostra redazione sui primi 3 mesi di stagione

S. STEFANO: 9,5

La squadra di Mediglia, anche quest’anno, è prima e sta facendo un campionato a parte. Sempre in controllo di ogni partita, si prepara ad affrontare una seconda metà di stagione che sa tanto di passerella verso il titolo, con la possibilità di dare spazio tutta la sua rosa e di sfruttare una panchina che in più occasioni si è dimostrata all’altezza della categoria. Perché non 10? Solo perché manca il girone di ritorno.

 

ASPIS VEGA: 9

Con ben 22 punti la neopromossa in maglia giallonera è sul secondo gradino del podio a guidare il gruppo delle “terrestri”. Cammino strepitoso, arricchito da qualche vittoria importante che ha dato ulteriore entusiasmo e consapevolezza nei propri mezzi. Ora arriva la parte più difficile: confermarsi ad alti livelli nella seconda metà del campionato. 

 

MILLENIUM BUG .MUG: 9-

Non sono una neopromossa come l’Aspis (e questo è il motivo per cui diamo loro un voto leggermente inferiore), ma rispetto all’anno scorso sembrano un’altra squadra: gioco convincente, più solide e costanti dal punto di vista mentale e classifica che le vede tra le big. Se nel 2020 riusciranno a confermarsi, nessun traguardo sarà loro precluso. 

 

COLOMBARA: 8,5

Nonostante i numerosi infortuni e una panchina ridotta all’osso, le Colombine sono sempre lì, nelle zone nobili. Certo, questi mesi non sono stati perfetti, soprattutto dal punto di vista del gioco, e alcune partite si potevano chiudere prima del tiebreak, ma la classifica parla da sé e le potenzialità per chiudere la stagione al 2° posto sicuramente ci sono.  

 

N&C ATLETICO BARONA: 8

L’anno scorso avevano deluso, arrivando addirittura a -17 dal podio. Quest’anno gli orizzonti sono profondamente cambiati e si trovano a -1 da 2° e 3° posto. Peccato per i 4 ko consecutivi dopo una partenza a fionda, che aveva regalato 4 vittorie in 5 partite. Le loro qualità sono ormai note, soprattutto nel reparto d’attacco; l’obiettivo del girone di ritorno sarà trovare una maggiore solidità in fase difensiva e un pizzico di continuità in più. 

 

S. VALERIA: 7,5

La squadra di coach Acquistapace è stata l’unica formazione in grado di impensierire le campionesse del S. Stefano, capitolando solo al 5° set. Questo la dice lunga sulle qualità della squadra, che pur confermandosi ai piani alti dà sempre l’impressione di poter fare qualcosa di più. Nel girone di ritorno ci aspettiamo che trovino più costanza e che lottino per un posto tra le prime 3. 

 

ASCOT TRIANTE: 7,5

Dopo aver sfiorato la retrocessione nella passata stagione, le ragazze di Monza disputano un ottimo girone d’andata e si attestano a metà classifica. Con la nuova formula del campionato potrebbe esserci il rischio playout, ma se riusciranno a confermare quanto dimostrato fino ad oggi, non avranno problemi a conquistare una salvezza diretta più che tranquilla. A livello di gioco, la nota positiva è di sicuro l’attacco, diventato finalmente incisivo. 

 

ZERONOVE BAGARRE: 6,5

Un avvio complicato per le vice campionesse, che dopo un inizio stentato si sono risollevate nel finale dell’andata collezionando 4 vittorie su 5 partite. Le individualità ci sono, anche da far invidia alle formazioni più alte della classifica; ciò che spesso è mancato quest’anno è la concentrazione nei momenti più caldi dei match. Nel girone di ritorno ci aspettiamo un netto cambio di passo.

 

CAMPAGNOLA DON BOSCO: 6,5

Neopromossa, sta disputando un campionato all’altezza delle proprie possibilità e in linea con gli obiettivi di inizio stagione. Se il campionato finisse ora parteciperebbero ai playout, ma la salvezza diretta dista solo 3 punti e loro si guadagnano una sufficienza piena. Contro le squadre vicine in classifica se la giocano sempre e si tolgono anche la soddisfazione di fare bottino pieno contro Zeronove.

 

VITTORINI: 6+

Come la Campagnola Don Bosco, distante da loro 2 lunghezze, da neopromosse stanno facendo un campionato positivo, rispettando i traguardi che si erano prefissate. Spesso si sono dimostrate un avversario ostico, talvolta invalicabile in difesa. È probabile che la permanenza in categoria passerà dagli spareggi, ma hanno tutte le carte in regola per uscirne indenni.

 

S. MARCO COLOGNO: 5,5

Un avvio di stagione di certo non eccezionale per le gialloblu, che l’anno scorso ci avevano abituate ad un piazzamento ben diverso. È vero, la situazione non è drammatica, ma al momento la salvezza è a rischio e non sono nemmeno sicure di un posto ai playout, dato che la retrocessione diretta dista solo 2 punti. Le potenzialità per risollevarsi ci sono, ma servirà necessariamente una marcia in più.

 

AURORA PREGNANA: 5+

Stanno incontrando qualche difficoltà in più delle altre due neopromosse e in questo momento sarebbero retrocesse direttamente in Open A1 senza passare dagli spareggi. Tuttavia, il punto strappato alla Colombara e il bottino pieno conquistato contro il G.XXIII fanno ben sperare per il girone di ritorno. L’obiettivo resta quello iniziale: giocarsi la permanenza in categoria almeno ai playout.

 

G.XXIII MILANO: 5-

Dal 5° posto dell’anno scorso alla attuale zona retrocessione: questo il calo, netto e inaspettato, del G. XXIII Milano, la cui stagione non riesce proprio a decollare. Le loro prestazioni sono spesso state troppo discontinue, sia a livello di gioco che di tenuta mentale. La pausa natalizia sarà servita per ricaricare le batterie e ritrovare lo spirito che le ha sempre contraddistinte?

 

S. LUIGI LAZZATE PSL: 4,5

Con una sola vittoria, chiudono la classifica del campionato di Eccellenza Femminile. Le ragazze in maglia biancazzurra devono trovare in fretta nuove soluzioni, soprattutto in attacco, per potersi riscattare e accorciare così sulle squadre che le precedono. La strada è sicuramente in salita: dovranno essere brave a sfruttare i passi falsi delle concorrenti.

 

Di Alice Fanelli

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok