CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Assisi: 3 punti, ma che rischio! Rivincita Cormano

Vittoria dal retrogusto amaro per l’Ussa. 5° set ancora fatale per l’Odb

Il girone A di Open A1 femminile inizia con lo scontro salvezza tra Assisi e S. Luigi Bruzzano, che vede le gialloblu imporsi per 3-1 e tornare alla vittoria che mancava da quasi due mesi. Le ospiti riescono a strappare solo il primo parziale grazie ad una fase di muro e ricezione che costringe le padrone di casa a qualche errore di troppo. Il secondo e il terzo set sono a senso unico, con le locali che trovano le soluzioni giuste in attacco. Il quarto parziale è quello più avvincente, con le due compagini che a suon di rimonte e contro rimonte si ritrovano sul 22-22. Nel momento decisivo, però, mentre alle biancoverdi trema forse un po’ la mano, Assisi è cinica e chiude 25-23.

Trasferendoci in zona playoff, di grande importanza era anche il match S. Rita e Ussa, giocato da entrambe le compagini ad alta intensità. Le biancorosse avevano l’obbiettivo di mantenere un posto sul podio, mentre la squadra di Rozzano voleva riscattarsi dopo il ko contro il Cesano Boscone. Le padrone di casa risentono della pressione e concedono i primi due set alle avversarie, ma nel terzo e nel quarto ritrovano concentrazione e determinazione e si portano sul 2-2 al fotofinish (25-23 e 26-24). Al tiebreak l’Ussa sfodera tutta la sua esperienza e con una prova di carattere espugna il Palasantarita 15-10. 

Altra vittoria e altri tre punti per gli Oratori Cesano Boscone, che battono il Centro Asteria e consolidano il secondo posto, allungando proprio sul S. Rita. Le locali, guidate dalla propria regista Corio, giocano una gara praticamente perfetta in ogni fondamentale, concedendosi qualche incertezza solo nel secondo set (conclusosi i vantaggi). Le ospiti non riescono ad approfittare delle disattenzioni avversarie nel secondo parziale, provano il tutto per tutto nel terzo, ma non ottengono il risultato sperato e capitolano 3-0. 

Nel girone B il S. Luigi Cormano continua a vincere e aggancia il gruppo di testa, portandosi a -3 dal podio. Nella sfida contro il Cinisello, le ragazze di coach Aurelj riscattano la sconfitta dell’andata e mettono in scena una partita senza troppe sbavature, controllando agevolmente primo, terzo e quarto set. Unica nota dolente il secondo parziale, nel quale la squadra si è disunita e ha dato alle avversarie la possibilità di pareggiare i conti. Il Cinisello disputa una buona gara per la prima metà, ma poi qualche errore di troppo in ricezione e in difesa condiziona l’andamento del match. 

Non offre una delle sue migliori prestazioni, ma è comunque efficace la Posl, che si impone tra le mura dell’Aso Cernusco. Le padrone di casa non approfittano dei cali mentali della capolista, arrivando per due volte punto a punto nel finale, ma non riuscendo a strappare neanche un set. 

Il S. Gregorio e l’Odb Castelletto danno vita ad una sfida equilibrata e sempre aperta, specchio della posizione in classifica di entrambe le formazioni. Alla fine la spunta la squadra di Via Corelli al tiebreak, non sprecando il match point a disposizione. 

Chiudiamo con il 3-0 con cui i Boys stendono la Poscar. Le biancazzurre se la giocano alla pari nel primo e nel terzo parziale, ma vengono tradite dai troppi errori in attacco e in battuta. Da dimenticare, invece, il secondo set, caratterizzato da gravi disattenzioni in ricezione.

 

Di Alice Fanelli

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok