CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Pasqua: la meta di Dio

Cari amici del CSI: auguri dal più profondo del cuore!

Non voglio spendere troppe parole. Vorrei soltanto di chiedervi di pensare un attimo alla Pasqua e al suo significato. Ci pensavo in questi giorni. Pasqua è Dio che fa meta. Fare meta – come ben saprete – è il modo più importante per segnare punti nel rugby. Si marca appoggiando il pallone nell'area di meta della squadra avversaria. Sì! È proprio così. Pasqua è Dio che vince. Vince una partita che ha avuto il fischio d’inizio a Natale, nella culla di Betlemme. Una partita dura, a tratti violenta. Ma Dio l’ha vinta perché si è giocato fino in fondo senza trattenersi. Dio vince perché gioca in attacco. Per segnare occorre uscire dal proprio campo ed entrare nel campo dell’avversario. È la tattica di Dio: giocare nel campo avversario, con le regole del gioco dell’avversario e batterlo con le stesse regole. Questo è Gesù: che ha vinto la morte proprio perché si è lasciato uccidere. Morendo, ha vinto la morte, a vantaggio di tutti. Dio vince perché non gioca da solo! La tattica vincente di Dio predilige il gioco di squadra. Dio non è un battitore libero, ma è uno che si sacrifica per la squadra e mette il bene della squadra prima di tutto.

Ecco quindi il mio pensiero. La Pasqua è Dio che vince la partita più importante. La vince per tutti noi. Ti auguro di scoprire questa verità. E sicuramente la tua vita sarà migliore.

Auguri dal profondo del cuore.

Don Stefano

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok