CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Ecco i tavoli di lavoro di "Società sportiva 2020"

La data la conoscete tutti: sabato 7 marzo 2020 (dalle 9 alle 13)

E questi sono i tavoli di lavoro di “Società sportiva 2020”

1. Consiglio direttivo: come farlo funzionare al meglio
2. Genitori: tra problema e opportunità
3. La comunicazione come arma vincente della società
4. La segreteria organizzativa di una società sportiva
5. Allenatori e dirigenti: come sceglierli, come formarli, come farli crescere
6. Il rapporto tra società sportiva e le istituzioni del territorio
7. Buone pratiche della società sportiva: quando “rubare è bello”
8. Il ruolo e i compiti del direttore sportivo
9. Porte aperte a tutti: la gestione dei ragazzi difficili
10. Le squadre open: sì o no, e a quali condizioni
11. Il dirigente accompagnatore: una figura fondamentale
12. Il coordinatore della formazione nella società sportiva
13. Il dirigente arbitro della società sportiva
14. Il ruolo del capitano: come valorizzarlo
15. Il ruolo del “don” nella società sportiva


Come funzionerà? Ogni tavolo 15 posti a disposizione. Iscrizioni aperte a partire dal 20 novembre. Presto pubblicheremo il modulo online.

Ogni tavolo sarà coordinato da un dirigente di una società sportiva.

Come si può capire al “centro” dei tavoli di lavoro c’è la vita vera della società sportiva. Nel Big Bang di quest’anno il Csi fa un passo indietro per dare spazio alla vita concreta della società sportiva. In gioco c’è il costruire, tutti insieme, il modello di società sportiva 2020. Cioè, definire insieme un modello ideale di società sportiva del prossimo decennio. Una società sportiva moderna, incisiva in termini educativi, innovativa nel senso non legata soltanto alla tradizione o al si è sempre fatto così, progettuale (nel senso di capace di progettare)... una sfida bella, anzi bellissima…

Ogni società sportiva può e deve iscrivere più persone (1 per ogni tavolo). Iniziate a parlarne subito nel direttivo e coinvolgete tutte le figure della vostra società sportiva previste nei tavoli di lavoro. Nel tavolo del consiglio direttivo ci si confronterà sui modelli di gestione del “direttivo”: da chi è composto, quante volte si riunisce, quali argomenti affronta, quali le decisioni più difficili da prendere; nel tavolo dei “genitori” ci si confronterà su come la società sportiva gestisce il rapporto con i genitori. Fa o non fa riunioni? Se sì, come le conduce? Chi parla con i genitori quando si lamentano? Come provare a coinvolgerli nella vita della società sportiva? Nel tavolo della comunicazione si ragionerà su come la società sportiva può crescere grazie alla comunicazione. La società sportiva ha o non ha un sito? Usa o non usa i social e in quale modo? Ha rapporti con i giornali locali? Racconta se stessa e la sua bellezza sul territorio? Se sì, come? In quale modo comunica con atleti e dirigenti? Fa attenzione alla grafica?

Nel tavolo della segreteria della società sportiva si parlerà del modo con cui gestite le iscrizioni dei ragazzi, la scadenza delle visite mediche, il tesseramento… di chi e come è responsabile del magazzino e del materiale, di chi e come prenota le palestre in Comune ecc, di chi e come si prende cura delle denunce di infortunio, di chi segue l’iscrizione al registro Coni e di quali supporti tecnologici usa una la società sportiva (ha o non ha programmi per aiutare la gestione?).

Sarà così tavolo per tavolo… lo avete capito, si parlerà di vita vera della società sportiva. Un’attenzione particolare al tavolo dei “capitani”. Potete iscrivere un ragazzo o una ragazza capitano di una vostra squadra (dai 16 ai 25 anni). Sarà bello dare spazio anche a loro coinvolgendoli per capire se il ruolo del capitano è una vera responsabilità e quali sono i suoi compiti o solo una fascia data più o meno a caso.

In ogni tavolo avrete la possibilità di portare l’esperienza della vostra società sportiva e di ascoltare quella di altre 14 società. Avrete anche la possibilità di “ragionare insieme” su come costruire il modello ideale di società sportiva in relazione al tema affrontato in quel tavolo.

Insomma un’occasione unica, ma davvero unica, di confronto e crescita sulla vita quotidiana della società sportiva.

Non perdete tempo. Il 20 novembre apriranno le iscrizioni al Big Bang.

Ah, c’è un’altra bella possibilità. Potrete segnalare un giovane (dai 16 ai 30 anni) che farà parte dello staff organizzativo di società sportiva 2020. Sarà una bella occasione per far vivere ad un ragazzo o ragazza della vostra società sportiva l’esperienza di far parte come volontario della macchina organizzativa di un evento complesso come il Big Bang. Lo aiuterà a crescere e a formarsi. Dal 20 novembre troverete il modulo anche per questo. Fateci un pensierino. I vostri giovani hanno bisogno di vivere esperienze “fuori” dalla vostra società sportiva, incontrando giovani di altre società sportive e vivendo esperienze diverse dalle solite. Ci è sembrato di offrire una bella occasione aprendo lo staff del Big Bang ai vostri giovani.

A voi non lasciarvela scappare.

Massimo Achini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok