CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Guardare oltre

Tenere in piedi una società sportiva oggi non é difficile. É difficilissimo.

Chi vive questa esperienza sa come funziona. Si finisce per essere travolti dalla quotidianità.

Una burocrazia che “schiaccia”, i genitori che “rompono”, le palestre che non si trovano, i certificati medici che scadono, i bilanci da far quadrare, i mille problemi quotidiani...

Sono queste (e tante altre) le cose che fanno compagnia a chi siede in un direttivo o fa il dirigente di una società sportiva.

Fortunatamente, nonostante tutto, ogni società sportiva continua inesorabilmente a produrre bene educativo ogni settimana. Non c’è nulla che può fermare questa produzione. La passione educativa degli allenatori e dei dirigenti e la potenzialità devastante dello sport come azione educativa non si fermano di fronte a nessuna difficoltà. Questa è la bellezza e la forza di quel fenomeno (incomprensibile per chi non lo vive) che si chiama società sportiva.

Oggi però servono due cose importanti.

Serve un “pilastro” sul quale appoggiare il nostro oggi e il nostro domani. Quel pilastro si chiama progetto educativo. Perché tutto non sia costruito sulla sabbia, la società sportiva deve fare questo sforzo. Fermarsi e mettere nero su bianco il suo progetto educativo. Non quello di un altro o quello fotocopiato da qualche parte. Il suo!

Questo documento permetterà di vivere l’oggi e il domani sulla roccia e di fare in modo che nessuna fatica immensa vada sprecata.

Serve anche gente disposta a guardare oltre.

Non farsi schiacciare dalla quotidianità é difficile e complicato. Ma voi lo sapete fare. Mettere sul tavolo sogni, strategie di sviluppo e utopie educative della vostra società sportiva. Non aspettate giugno. Fatelo adesso. Iniziate a parlare adesso della prossima stagione sportiva e del domani della vostra realtà.

Convocate incontri per mettere nel mirino grandi obiettivi educativi che vadano al di là dell’ordinarietà.

Avete dentro, come società sportiva, una forza educativa impressionante. Liberatela sino in fondo. Non mettete limiti o barriere ad ambiziosi sogni educativi.

Iniziare oggi a parlare e guardare al domani vi permetterà di crescere. Facciamolo con una mentalità “progettuale”. Accettiamo la sfida del passare definitivamente dal “abbiamo sempre fatto così” al costruiamo progetti educativi per raggiungere i nostri obiettivi.

Siamo sulla strada giusta. Tante società sportive sono davvero “avanti” e hanno fatto passi da gigante in questa direzione. Altre hanno bisogno ancora di tempo. Altre ancora fanno fatica. Ciascuno con il suo passo e i suoi tempi si senta incoraggiato a “guardare oltre” e a costruire la sua società sportiva migliore di tutti i tempi. Aprite adesso il cantiere per la prossima stagione. Anticipare i tempi aiuterà a fare grandi cose.

 

Massimo Achini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok