CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Gli allenamenti riprendono, con il distanziamento

Nuova ordinanza di Regione Lombardia

21 ottobre 2020
 
Riprendono gli allenamenti per gli sport di squadra e di contatto anche in Lombardia. Una bella notizia. Una gran bella notizia. Riprendono con tutta la prudenza e tutte le attenzioni possibili.
L’ordinanza di Regione Lombardia, pubblicata nel tardo pomeriggio di oggi, indica al paragrafo 1.3.: “Tutte le società ed associazioni dilettantistiche degli sport di contatto possono svolgere in forma individuale gli allenamenti e la preparazione atletica, a condizione che vi sia assoluta garanzia che, a cura delle stesse società ed associazioni, siano osservate le misure di prevenzione dal contagio, ivi compreso il rispetto continuativo delle distanze interpersonali di almeno due metri”.
 
Qualche giorno fa avevamo scritto una lettera aperta al Presidente Fontana e siamo molto contenti nel vedere che sia stata presa questa decisione. Una rettifica che permette ad ogni squadra di riprendere gli allenamenti, ovvero di riprendere a incontrare i ragazzi. Il deserto educativo che si sarebbe generato con un “lockdown sportivo” che impediva allenamenti e partite era la nostra grande preoccupazione. Per questo ci sentiamo di dire che la decisione di Regione Lombardia è un grande passo avanti. Sinceramente di fronte al quadro dei contagi di questi giorni non ci sembra giusto e opportuno chiedere di più. Quello che conta è tenere aperte le società sportive con la possibilità di incontrare i ragazzi. E questo è in qualche modo possibile.

Certo gli allenamenti saranno diversi da quelli che abbiamo fatto sino a ieri.
Niente partitelle, niente esercizi che prevedano l’avvicinamento dei ragazzi tra loro, un pallone a testa e via di tecnica individuale e preparazione atletica, ovviamente ben distanziati. Pronti a “ridare” il via alla relazione educativa, per noi e per voi fondamentale.
 
Come Csi ci siamo già messi al lavoro questa sera con un gruppo di esperti per provare a realizzare nel giro di una settimana, al massimo dieci giorni, un piccolo miracolo: Safe Sport 2. Se ricordate quest’estate, in occasione delle attività estive, il Csi Regionale e Nazionale ha reso fruibile a tutti gratuitamente il progetto “Safe Sport” che conteneva moltissime schede di gioco ad indirizzo ludico sportivo con il perfetto rispetto di tutte le normative anti-covid.
Cercheremo di fare la stessa cosa ad indirizzo “propedeutico sportivo” editando schede di allenamento utili per chi non sa bene che attività proporre in questa nuova modalità di allenarsi.
 
Viviamo questo tempo delicatissimo con pazienza, con responsabilità e con la consapevolezza che occorre fare un passo alla volta. Il passo di evitare la chiusura totale delle associazioni e società sportive era fondamentale, o meglio decisivo. Ora spetta a noi utilizzare nel migliore dei modi questa grande opportunità mettendo in campo il maggior senso di responsabilità e di attenzione possibile nel rispettare quanto previsto nella nuova ordinanza regionale. 
Nessuna superficialità. Nessuna tentazione di tornare ad allenamenti “quasi normali”. Prendiamo quest’opportunità di tornare ad allenarci come qualcosa di prezioso che ci è stato affidato e del quale ci prenderemo cura tutti insieme.
Poi, un passo alla volta, vedremo come e quando sarà possibile aprire o meno ad altri spazi di normalità sportiva.
 
Massimo Achini
Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok