CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Presto la programmazione della prossima stagione

14 giugno 2021

Ci siamo.
Come promesso pubblichiamo questa settimana la programmazione della prossima stagione sportiva. È una programmazione “pensata e studiata“ per stare vicino alle società sportive.
Il primo aspetto riguarda la questione economica. Affiliazione gratuita (restano a carico solo le spese di segreteria) e riduzione del costo del tesseramento. Iscrizioni ai campionati senza aumento di un centesimo. Una scelta forte, fortissima. Come potete immaginare il bilancio del Comitato ha preso una sberla pazzesca dalla pandemia. Ci voleva un coraggio da leoni per uscire con quote di iscrizione come queste. Lo abbiamo avuto e sinceramente ne siamo orgogliosi.
Il secondo aspetto riguarda le categorie. C’era attesa per questa scelta. Si scala di un anno o resta tutto come prima? La scelta é stata quella (in sintonia con regionale e nazionale) di scalare di un anno come avviene sempre evitando di tenere le categorie bloccate a causa della stagione persa per il COVID.
Il terzo aspetto è organizzativo. Abbiano scelto di “semplificare per stare vicino“. Si gioca tanto. Ma si gioca “semplice“. Sarà la prima vera stagione post COVID e non sappiamo ancora con certezza quali fatiche bisognerà affrontare.

Per questo abbiamo pensato di rinunciare alle formule Gold e Silver, che verranno promosse esclusivamente per tutte le categorie dei campionati di pallacanestro, Open esclusi. Una scelta per aiutare le società sportive a semplificarsi la vita.

Quarto aspetto é quello di una programmazione che guarda in basso. A essere priorità sono le categorie più piccole. Prima grande novità il torneo polisportivo Emiliano Mondonico il primo weekend di ottobre. Ma è solo l'inizio. Tante altre novità ci saranno per le categorie mini.
Il quinto  aspetto riguarda scelte sofferte. Abbiamo dovuto togliere l'arbitraggio in alcune categorie giovanili. Lo abbiamo fatto controvoglia e con sofferenza. Ma era l'unica scelta possibile. Per garantire l'arbitro a tutti (senza farvi aspettare prima della partita per dire arriva o non arriva) bisognava sacrificare qualcosa. Questo sarà un tema su cui ritorneremo. Dobbiamo rafforzare un allenza comitato-società sportive per avere più Arbitri.
Il sesto  aspetto riguarda i tempi. Non era facile o scontato uscire con la programmazione questa settimana. Abbiamo lavorato sodo (il consiglio provinciale si è riunito domenica scorsa tutto il giorno) per non ritardare. É un segno di attenzione e di rispetto per le società sportive. Ora la palla passa a voi.
Abbiamo bisogno di pensare alla prossima stagione come ad una stagione entusiasmante. Mettetevi a progettarla con coraggio, con slancio, con entusiasmo, non accontentandovi di “ripartire“. Puntate a ripartire con una marcia in più. Siete all'altezza di una sfida come questa.
Vi ricordiamo anche che questo è solo il primo pezzo della programmazione. Il consiglio territoriale tornerà a riunirsi il 18 luglio (tutto il giorno) per deliberare la parte relativa alle sfide educative, alla formazione, agli sport individuali. Entro fine luglio metteremo nelle vostre mani anche questi aspetti. Le novità saranno tantissime: gemellaggi per le società sportive, progetto Everest per chi vuole crescere, incontri dei dirigenti dello stesso girone, formazione dei dirigenti, e tanto, tanto altro...
Vedrete che sarà una stagione davvero di grande accelerazione educativa.
Bisogna essere un po’ pazzi per pensarla come la stiamo immaginando. Un po’ pazzi. Ecco, appunto, noi lo siamo.

Massimo Achini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok