CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Circoli Parrocchiali

Creare e gestire un circolo parrocchiale

Attività parrocchiale

I circoli culturali sportivi in parrocchia

I l tesseramento per le attività parrocchiali (codice PR) è previsto soltanto per i Circoli culturali sportivi in parrocchia. Questi sono enti di natura associativa a carattere volontario e senza finalità di lucro, costituiti allo scopo di favorire l'aggregazione e l'educazione delle persone intorno ad attività di comune interesse, dallo sportivo al culturale, dallo spirituale al turistico e che sono chiaramente legati a parrocchie o comunità religiose. Per le altre attività il Circolo parrocchiale si comporta come qualsiasi altra Società sportiva. Per partecipare alle attività sportive organizzate e promosse dai Comitati territoriali CSI, i tesserati devono richiedere la trasformazione della tessera PR nella normale tessera per l’attività sportiva, integrandone i costi. Non si può partecipare ai campionati nazionali (ivi comprese le fasi regionali, interregionali e provinciali) con la tessera PR.

Durata della tessera per le attività Parrocchiali (PR)

Al momento dell’affiliazione il programma di tesseramento offre la possibilità di scegliere l’annualità:

-anno sportivo dal 01 settembre al 31 agosto;

-anno solare dal 01 gennaio al 31 dicembre.

Ovviamente la validità della tessera PR sarà rapportata a tale scelta.

La copertura assicurativa

La tessera per l'attività parrocchiale (PR) dà diritto a copertura assicurativa prevista dalla “polizza multirischi”:

-per gli infortuni subiti durante la partecipazione alle attività sportive, ricreative, formative e culturali organizzate dal Circolo;

-per i rischi derivanti da RCT (Responsabilità civ ile verso terzi) nelle attività svolte all’interno dei Circoli nonché a tutte quelle attività sussidiarie e complementari che si svolgono fuori dal Circolo quali gite ed escursioni varie.

I costi di affiliazione e tesseramento

La quota di affiliazione annuale al CSI è di € 90,00= per ogni Circolo. Secondo quanto previsto dalle norme di affiliazione, è obbligatorio tesserare almeno 3 dirigenti maggiorenni con tessera ordinaria (non PR).

Per le parrocchie singole

-Il tesseramento per l’attività parrocchiale (PR) è gratuito per i primi 100 soci; oltre i 100 soci, il costo del tesseramento a carico dei Circoli è di € 1,04= per ogni tessera.

Per diocesi e associazioni di oratori

-Per Associazioni o Federazioni di oratori di carattere diocesano o per le pastorali giovanili diocesane che intendessero affiliare le parrocchie e gli oratori con il CSI, è possibile stipulare una convenzione riguardante il tesseramento per l'attività parrocchiale (PR) che prevede la gratuità di TUTTE le tessere PR (anche oltre le 100 tessere normalmente previste). In questo caso il Comitato deve inviare alla Presidenza Nazionale (tesseramento@csi-net.it) la convenzione, chiedendo l’attivazione della gratuità.

L'iter per la costituzione di un circolo nella forma dell'associazione non riconosciuta è il seguente:

Riunione del circolo promotore e redazione per iscritto dell'atto costitutivo
I cittadini che manifestano la volontà di costituire un circolo sportivo dilettantistico organizzano la riunione del circolo promotore in cui si stabiliscono le finalità del circolo che non deve avere scopo di lucro, si redige e si approva l'atto costitutivo. Questo deve contenere, obbligatoriamente, i seguenti elementi:
- Data di costituzione del circolo
- Nome, cognome, residenza e codice fiscale dei soci promotori
- Denominazione del circolo con aggiunta della dizione "associazione sportiva dilettantistica" e indicazione della sede
- Finalità istituzionali del circolo
- Affiliazione al Centro Sportivo Italiano
- Nomina degli organi dirigenti provvisori (Presidente, membri del Consiglio Direttivo, Segretario e Amministratore e impegno a convocare appena possibile l'assemblea dei soci per l'elezione democratica dei medesimi)
- Firma di tutti i soci promotori presenti su ogni pagina dell'atto costitutivo e, per esteso, sull'ultima pagina
 
Approvazione dello Statuto e adempimenti conseguenti

RIUNIONE DELLA PRIMA ASSEMBLEA COSTITUTIVA PER LA REDAZIONE E APPROVAZIONE DELLO STATUTO, REGISTRAZIONE DELL' ATTO COSTITUTIVO E DELLO STATUTO E VERSAMENTO DELLE RELATIVE IMPOSTE E DIRITTI
Entro 20 giorni dalla data di approvazione dell'atto costitutivo e dello statuto il Presidente o altro dirigente munito di delega ne provvede alla registrazione presso l'Ufficio delle Entrate, competente provvedendo ai seguenti adempimenti:
- compilazione e firma (del Presidente) del modello 69;
- versamento dell'imposta di registro, in banca o in posta, mediante modello F23, causale di versamento RP, codice tributo 109T (per l'imposta fissa di registro di euro 200,00) e 964T (euro 5.16 per diritti di segreteria, se richiesti). Si consiglia, in ogni caso, di rivolgersi previamente all'Ufficio delle Entrate competente, sia per conoscere il codice ufficio, da indicare sul modello F23, sia per verificare gli importi dei diritti di segreteria che sono variabili;
- presentazione dello statuto in duplice copia e applicazione, su ciascuna copia, di una marca da bollo da euro 16,00 ogni 100 righi di scrittura o frazione di essi, esibendo, altresì, l'attestazione del versamento delle imposte di cui al punto precedente
 
Ricordare che:

- la registrazione dello statuto è obbligatoria ai fini fiscali e che, in carenza, non si ha diritto alle agevolazioni tributarie e amministrative;
- lo statuto registrato è un documento avente data certa e valore probatorio in caso di contenzioso tra i soci o tra gli organi dell'associazione su questioni relative ai fini o al funzionamento organizzativo del circolo;
- la copia in possesso del circolo deve essere custodita con premura tra gli atti del circolo medesimo.
 
RICHIESTA DEL NUMERO DI CODICE FISCALE DEL CIRCOLO E/O DI PARTITA IVA

Quanto alle agevolazioni i circoli affiliati al CSI possono:
- usufruire delle riduzioni di cui alla convenzione stipulata tra CSI (quale Ente con finalità assistenziali) e SIAE;
- usufruire delle garanzie assicurative previste per tutti i tesserati CSI per effetto della convenzione assicurativa stipulata dal CSI con la compagnia Cattolica (vedi Polizza Assicurativa);
- usufruire del riconoscimento di associazione di promozione sociale (L. 383/2000);
- usufruire dell'assistenza legale gratuita per la costituzione del circolo;
- usufruire delle comunicazioni legali e fiscali sulla normativa che riguarda la vita del circolo culturale sportivo.

Cod. Società

Cod. Squadra

Password

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok