CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Norme generali di tesseramento

Tutti coloro che vogliono iscriversi al CSI devono farlo tesserandosi con una Associazione/Società sportiva affiliata.

La sottoscrizione del modulo di tesseramento per i partecipanti minorenni dovrà essere apposta da chi esercita su di loro la potestà genitoriale.

I tipi di tessera sono:

  • La tessera Atleta: la tessera Atleta – AT – viene rilasciata a tutti coloro che praticano attività sportiva all’interno del CSI (compresi gli atleti con disabilità) anche se rivestono contemporaneamente cariche dirigenziali o svolgono ruoli di servizio sia all’interno delle proprie Società che nelle strutture del CSI a tutti i livelli.
  • La tessera Non Atleta: la tessera Non Atleta – NA – viene rilasciata a tutti coloro che non praticano alcuna attività sportiva diretta. Nella tessera Non Atleta è necessario indicare le qualifiche ricoperte dal titolare all’interno della propria Società o Associazione sportiva, del Comitato territoriale e/o regionale e/o nazionale del CSI (vedi i relativi Codici).
  • La tessera associativa Non Sportiva: la tessera associativa Non Sportiva – NS – viene rilasciata a tutti coloro che non praticano alcuna attività sportiva o motoria, ma solo attività di carattere culturale, ludico e sociale nell’ambito della propria organizzazione affiliata al CSI. La tessera associativa Non Sportiva non può riportare alcuna qualifica tecnica o associativa e non può in alcun modo essere utilizzata per praticare attività fisica/motoria/sportiva.

 

Validità del tesseramento

La data di inizio di validità del tesseramento al CSI è indicata sulla tessera stessa.

Per coloro che non utilizzano la piattaforma di tesseramento online, in via provvisoria sarà ritenuto valido il tesseramento a partire dalla data della vidimazione del modello 2T da parte del Comitato territoriale.

Al tesseramento sportivo è abbinata una polizza assicurativa – obbligatoria ai sensi di legge (D.M. 16/04/2008, D.P.C.M. 03/11/2010 e D.M. 06/10/2011) per la pratica dell’attività sportiva – la cui copertura decorre invece dal giorno successivo alla data di validità della tessera, con esclusione delle tessere FD, FS, RO, CE e CM la cui copertura decorre dal giorno della data di inizio dell’evento.

 

Scadenza del tesseramento

La validità della tessera Non Atleta - NA termina con la scadenza dell’affiliazione.

La validità della tessera Atleta - AT scade al termine dell’anno sportivo della disciplina indicata su di essa. Nel caso in cui sulla tessera siano indicate due o più discipline, la tessera scade, per ciascuna di esse, in momenti differenti secondo la relativa annualità sportiva.

La validità della tessera associativa Non Sportiva – NS segue l’annualità solare e termina al 31 dicembre dell’anno in cui è stata emessa.

 

Indicazione delle discipline e delle qualifiche

Sulla tessera Atleta (AT) devono essere indicate le discipline sportive effettivamente praticate dal tesserato (scelte tra quelle dichiarate dalla Società di appartenenza in fase di affiliazione), nonché le varie qualifiche associative e tecniche rivestite dal titolare della tessera.

Le qualifiche tecniche (allenatori – segnapunti - istruttori) e quelle relative agli organi tecnici e di giustizia sportiva (arbitri e giudici) possono essere indicate solo se il titolare della tessera ha ottenuto tali qualifiche attraverso i percorsi formativi previsti.

Coloro che sono tesserati come non atleti (NA) possono indicare nella tessera tutte le qualifiche rivestite ma non possono segnalare la pratica di discipline sportive. Qualora nel corso dell'anno intendessero praticare attività sportiva devono trasformare la tessera in AT.

Sulla tessera Non Sportiva (NS) deve essere indicata l’attività associativa svolta dal tesserato (scelta tra quelle dichiarate dalla Associazione di appartenenza in fase di affiliazione); non possono essere indicate discipline sportive né qualifiche associative e/o tecniche.

 

Aggiornamento della tessera

I dati anagrafici indicati sulla tessera devono essere completi e corretti così come sono riportati all’anagrafe:

• Cognome

• Nome (in caso di doppio/triplo nome vanno indicati tutti in modo corretto)

• Data di nascita

• Sesso

• Comune esatto di nascita

Una volta inseriti i dati, la piattaforma di tesseramento calcola il codice fiscale del tesserato; un controllo in tempo reale presso l’anagrafe tributaria della Agenzia delle Entrate, segnala immediatamente se il codice fiscale così calcolato esiste realmente oppure se risulta non esistente (non assegnato). In tal caso l’errore può essere addebitato a:

• Dati anagrafici scritti in modo errato o non rispondenti al vero. In questo caso occorre correggere immediatamente i dati anagrafici.

• Omocodia, cioè l’esistenza di più persone con dati anagrafici simili che generano lo stesso codice fiscale e per le quali l’Agenzia delle Entrate ha assegnato manualmente un codice fiscale diverso da quello “teorico” per poterli distinguere. In questo caso, occorre chiedere alla persona di fornire l’esatto codice fiscale e riportarlo sulla piattaforma online.

Nell’eventualità che la società affiliata sia iscritta al Registro ASD/SSD del CONI, i tesserati con codice fiscale errato non saranno recepiti del web service del Registro e non risulteranno riportati nella piattaforma CONI.

Alcuni dati anagrafici, come codice fiscale, indirizzo di residenza e recapito telefonico ed email del tesserato, possono essere anche modificati direttamente dalla stessa società sportiva utilizzando la piattaforma di tesseramento online.

Cod. Società

Cod. Squadra

Password

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok