CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Proviamo a fare un po' di chiarezza sul tema allenamenti

Vi invitiamo a consultare il comunicato ufficiale

 
Campionati e manifestazioni ufficiali sono sospese sino all’8 marzo. Su questo non c’è dubbio.
 
Qualche chiarimento merita la questione allenamenti. Il decreto permette di fare allenamenti a porte chiuse e senza usare gli spogliatoi.
Il Csi non ha “giurisdizione” per imporre cosa debba fare una società sportiva. Può e deve però indicare una linea chiara e precisa. La linea è questa:
Per quanto riguarda lo sport in oratorio ci sentiamo di caldeggiare fortemente il fatto di non far svolgere allenamenti.
Il perchè è presto detto. Noi vogliamo sentirci parte viva del progetto educativo dell’oratorio sempre e comunque. Come tutti sapete gli oratori sono chiusi e hanno dovuto sospendere ogni attività. Ci sembra logico, coerente, naturale dire che se lo sport è una attività pastorale che ha pari dignità delle altre, questo vale nel bene e nel male.
In altre parole questa nostra identità pastorale ci porta a dire che se l’oratorio è costretto a sospendere tutte le attività, anche lo sport si ferma.
Senza questa “linea educativa” inevitabilmente si sarebbero generate mille incomprensioni a livello “locale” tra il don che dice che l’oratorio è chiuso e la società sportiva che si vuole allenare.
 
In questa direzione è bene evidenziare quanto riportato nel comunicato ufficiale del CSI Regionale della Lombardia:
“Per quanto attiene agli impianti sportivi situati all'interno degli Oratori Lombardi, nel rispetto di quanto disposto dalle singole Diocesi, il Comitato Regionale CSI Lombardia e i relativi Comitati Territoriali  sconsigliano fortemente di far svolgere allenamenti in presenza di sospensione delle attività pastorali”.
 
Condividiamo anche il messaggio inviato oggi dai Vescovi Lombardi a seguito della seduta della Conferenza Episcopale odierna con le indicazioni per l'attività in oratorio:
"Consapevoli della sofferenza e del disagio arrecato dalla situazione, in ordine ai nostri oratori, assunto il parere degli organismi pastorali preposti, sono sospese fino all’8 marzo compreso tutte le attività formative aggregative e sportive. E’ disposta la chiusura degli spazi aperti al pubblico. Fino a domenica 8 marzo compresa le iniziative e gli incontri presso altri ambienti parrocchiali restano sospesi". A questo link il testo completo. 
 
Diverso il discorso per chi non è una società sportiva d’oratorio o utilizza impianti sportivi esterni all’oratorio.
In questo caso è la società sportiva a dover valutare se ci sono le condizioni per attenersi al decreto e per fare allenamento garantendo tutte le condizioni possibili di rispetto delle norme sanitarie legate alla prevenzione del coronavirus.
 
In realtà in queste ore stanno uscendo, sul tema degli allenamenti negli impianti pubblici, alcune precisazioni a cura degli organi competenti tra i quali i singoli comuni e alcune prefetture. Pertanto suggeriamo ad ognuno di restare informato e di attenersi alle indicazioni che riguardano il proprio territorio di riferimento
 
 
Vi invitiamo a consultare il comunicato ufficiale a questo link.
 
Massimo Achini
Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok