CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Ecco i Patti educativi per ragazzi, allenatori, dirigenti, genitori e "don"

Abbiamo bisogno di crescere tutti insieme

Non c’è tempo da perdere. Sulla homepage del sito (a questo link) trovate e potete scaricare i Patti educativi.

Ne troverete 5: quello per gli atleti, quello per gli allenatori, quello per i dirigenti, quello per i genitori, quello per i “don” dell’oratorio.

Come funziona? Scaricate il testo. Se volete (e avete possibilità) personalizzatelo con il logo della vostra società sportiva.

Dopodiché non resta che passare alle firme. Potete organizzarle per “squadra”.

Prima di un allenamento, oppure potete costruire un “momento” ad hoc (ad esempio una giornata) nella quale tutti sono convocati per firmare il Patto educativo.

Potete esporli in bacheca oppure portarli all’offertorio della Santa Messa. A voi non manca la creatività e saprete trovare “modi ed occasioni” per valorizzare nella vostra società sportiva e nella vostra comunità questo prezioso strumento.

Cosa c’è scritto nei Patti? Cose semplici, apparentemente banali, che invece fanno la differenza. Firmando, uno si impegna a rispettare e far rispettare quello che c’è scritto. É un modo pratico per dare concretezza alla passione educativa che tutti abbiamo nel cuore. Non basta dire “a noi stanno a cuore i ragazzi”. È bello dire: “su queste 10 cose io ci metto la testa e firmo perché mi impegno pubblicamente a farle mie”. Abbiamo pensato a Patti educativi per i ragazzi, per gli allenatori, per i dirigenti, per i genitori... anche per il “don” dell’oratorio.

In giro non ci sono molti strumenti simili. Adesso sorprendeteci. Fateli davvero firmare nella vostra società sportiva (se volete potete anche modificare testo) e date grande risalto e rilevanza a questo gesto. Abbiamo bisogno di dare sempre più incisività alla nostra azione educativa. Abbiamo bisogno di non dare nulla per scontato.

Abbiamo bisogno di scaricare a terra un’educazione attraverso lo sport che non si basa su mille discorsi ma su alcuni gesti e atteggiamenti quotidiani. Abbiamo bisogno di far capire a noi stessi ed agli altri che le nostre società sportive sono “diverse” nel senso che davvero hanno a cuore il bene dei ragazzi più di ogni altra cosa.

Abbiamo bisogno di inventare strumenti nuovi per generare attenzione e interesse verso la nostra passione educativa. Abbiamo bisogno di crescere tutti insieme anche attraverso piccole azioni come queste.


Massimo Achini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok